Tatti (ds Olbia): “Un onore giocare ad Ancona”

Tatti, ds Olbia

SERIE C – Il dirigente dei sardi parla della sfida in programma domenica

La sfida con l’Olbia torna dopo 45 anni ma c’è una curiosità, i sardi non hanno mai messo piede al Del Conero. Un particolare che di certo non è sfuggito al direttore sportivo dell’Olbia Tommaso Tatti ex giocatore del Cosenza del Bari, della Spal e del Perugia: “Siamo onorati di venire a giocare in uno stadio importante come il Del Conero di fronte ad una piazza come quella di Ancona abituata a vedere un certo tipo di calcio. La speranza da parte nostra è quella di ripetere la prestazione offerta in casa contro la Pistoiese dove abbiamo vinto per 3 a 2”.

Quanto è stato importante questo successo per la sua squadra?: “Partire con il piede giusto è la miglior cosa che possa capitare ad una squadra come la nostra peraltro impegnata in un campionato difficile come la Lega Pro. Sono stati tre punti sudati anche per il fatto che la Pistoiese per ben due volte era riuscita a riprenderci. La squadra mi è piaciuta per come si è mossa in campo ma anche per la determinazione che ci ha messo pur di andare a prendersi questi tre punti. Nei momenti di difficoltà non ci siamo disuniti, la squadra ha mostrato compattezza contro un avversario ostico come la Pistoiese”.

Dove può arrivare l’Olbia secondo il suo punto di vista?: “Lo scorso anno abbiamo fatto un girone di ritorno che ci ha portato a ridosso della griglia playoff. L’obiettivo quest’anno è quello di migliorare i risultati ottenuti nella passata stagione. Il gruppo è buono, abbiamo giocatori che per questa categoria sono un lusso come Ragatzu tanto per fare un nome. Nelle ultime ore si è aggiunto anche Simone Pinna, un gradito ritorno, un giocatore che conosce bene la piazza e saprà come darci una mano.”

Che Olbia si aspetta di vedere in campo al Del Conero domenica pomeriggio?: “ E’ una partita difficile contro una buona squadra peraltro ben sostenuta dal pubblico di casa. Noi ce la metteremo tutta per fare la nostra gara, un risultato positivo ad Ancona andrebbe a rafforzare quanto di buono abbiamo fatto in casa con la Pistoiese.”

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi