Task force antipovertà ad Ascoli

Il sindaco Fioravanti e l'assessore ai Servizi sociali, Brugni

L’obiettivo è quello di creare una rete d’inclusione per far fronte alle emergenze sociali sul territorio ascolano

La task force antipovertà del Comune di Ascoli ora è realtà. E’ stato, infatti, firmato questa mattina nella sala De Carolis e Ferri del palazzo comunale, alla presenza del sindaco Fioravanti, dell’assessore ai Servizi sociali Brugni, del Vescovo di Ascoli Giovanni D’Ercole e del dirigente comunale Ciccarelli, il Protocollo d’intesa per la realizzazione di una comunità inclusiva.

L’accordo è stato sottoscritto dal Pas (Polo accoglienza solidarietà), dalle associazioni Il Mattino, “Le Querce di Mamre”, la Caritas diocesana, dal Banco di Solidarietà Arca, dalla Casa di procura dell’Istituto delle suore oblate del SS.Redentore e si pone l’obiettivo di creare una rete d’inclusione per contrastare la povertà e far fronte alle emergenze sociali sul territorio ascolano.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana