Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Supercoppa, Poderosa a caccia del bis contro Roseto

img
Poderosa alla volta di Roseto

 BASKET A2 – I ragazzi di Ciani, dopo il successo all’esordio con San Severo, vogliono ripetersi in terra abruzzese. Palla a due domani (mercoledì) alle 20.30

Proseguono a ritmi serrati gli impegni di Supercoppa Lnp per la Poderosa Montegranaro. Dopo il bel successo casalingo di domenica scorsa contro San Severo, i gialloblu saranno di scena domani sera (ore 20.30) al PalaMaggetti di Roseto contro gli Sharks, quest’anno targati Sapori Veri. Gli abruzzesi vengono dal rovescio di misura sul campo di Caserta nell’esordio nella competizione, ma sono squadra che, rinnovata la collaborazione con la Stella Azzurra Roma, si presenta ai nastri di partenza della prossima Serie A2 con l’ambizione di andare oltre la semplice salvezza.

Anche quest’anno il mix tra gioventù ed esperienza è assolutamente interessante, con in più la curiosa scelta di puntare, almeno in avvio di stagione, su un solo americano ed occupare l’altro slot extracomunitario per il giovanissimo ma interessante prospetto croato (classe 2002) Leo Menalo. La scelta dell’Usa è caduta su Khadeem Lattin, centrone ex G-League che è anche figlio d’arte: suo padre, David Lattin, era il pivot dei Texas Western Miners che vinsero il titolo NCAA 1966 ispirando il film “Glory Road”, mentre sua madre, Monica Lamb, ha calcato per anni i parquet della Serie A. Occhio perché l’ex Raptors 905 ha timbrato una doppia-doppia da urlo con 18 punti e 18 rimbalzi nel match di Caserta. Il quintetto biancoblù si completa con il confermato Lazar Nikolic, che in cabina di regia porta taglia fisica e visione di gioco, la guardia del 2002 Abramo Canka, prodotto tra i più lucenti del vivaio stellino, e il veteranissimo Simone Pierich, che al reparto lunghi aggiunge sostanza e tiro da tre. Dalla panchina si alzano un paio di senior pescati in Serie B, entrambi molto noti al pubblico veregrense. Su tutti l’ex dell’incontro, Leonardo Ciribeni, che esordisce in A2 dopo essersi consolidato come una delle migliori guardie della Serie B, ma occhio anche al tiratore Antonio De Fabritiis. A completare il roster l’altro nuovo arrivo, quell’Aristide Mouaha che tanto bene ha fatto in B con la maglia della HSC Roma nonostante i soli 19 anni, e il confermato pivottone Jordan Bayehe.

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest
This div height required for enabling the sticky sidebar