Super Cluentina, tre sberle al Pioraco

Andrea Mancini della Cluentina

PRIMA CATEGORIA – I ragazzi di Canesin superano in casa il Pioraco

Nuova vittoria in rimonta per la Cluentina che in una gara sofferta riesce a ribaltare l’iniziale vantaggio di Pioraco grazie alla qualità dei suoi uomini. Andrea Mancini impegna subito il portiere ospite con un calcio di punizione che va a toccare il palo. La risposta di Pioraco passa da un altro calcio piazzato, questo battuto da Marchi: la parabola del numero 10 è forte e precisa, Scoppa può solo osservare il pallone infilarsi sotto l’incrocio.

La Cluentina preme e trova il pareggio, con un cross da sinistra di Scoccia che trova la deviazione di Pettinari, la palla viene raccolta da Sopranzetti che calcia e batte Pistola. Il copione non cambia nel secondo tempo e le squadre si rendono maggiormente pericolose sui calci piazzati. Andrea Mancini va a calciare un angolo dalla destra e sorprende Pistola con una traiettoria a giro che finisce direttamente in porta. Nel finale Pioraco protesta per un calcio di rigore non assegnato dall’arbitro, poco dopo Trobbiani, ancora su punizione, firma il 3 a 1. C’è però tempo per il goal di Carpinelli, spunta di testa su una mischia ma l’arbitro fischia subito dopo la fine della partita.

CLUENTINA – PIORACO 3-2

CLUENTINA: Scoppa, Luca Mancini, Scoppa, Gianfelici (46′ Tomassini), Menghini, Foglia (71′ Scocco), Pettinari (87′ Mariucci), Cacchiarelli (55′ Trobbiani), Cammertoni (78′ Andreucci), Andrea Mancini, Sopranzetti. All. Pietro Canesin.

PIORACO: Pistola, Ippolito, Mogliani (58′ Sparvoli), Chioccolini, Gabrielli, Leonelli (80′ Seferi), Pistoletti, Zuccaro, Carpinelli, Marchi, Truppo (48′ Lettieri). All. Marinelli.

RETI: 19′ Marchi, 34′ Sopranzetti, 66′ Andrea Mancini, 86′ Trobbiani, 93′ Carpinelli.

ARBITRO: Abruzzese di San Benedetto.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi