Studenti marchigiani tra i banchi da una settimana: prime classi in quarantena

Maggior numero di casi registrati alle medie

A una settimana dalla riapertura delle scuole nelle Marche sono già 22 le classi in quarantena – per la positività di almeno uno studente – sul totale di 10.500. Il segmento più colpito, comunica l’Ufficio scolastico regionale, è la scuola secondaria di primo grado, che fa registrare il maggior numero di comunicazioni, rispetto agli altri ordini e gradi; ciò anche se, in realtà, riguardano solo lo 0,51% delle classi di scuola media totali nelle Marche.

 

Valori minimi invece, fa sapere l’Usr, per le superiori (a zero fino a ieri nelle province di Ancona, Ascoli e Fermo) per le quali è prevista per ora frequenza al 50% in presenza.
Percentuali relativamente basse che si registrano anche nella scuola dell’infanzia, dove in teoria la maggiore “vicinanza sociale” tra i bambini e tra questi e gli operatori potrebbe far pensare a un effetto contrario.
Nel conteggio rientrano le classi o sezioni che all’11 marzo sono state considerate perché erano appena entrate in quarantena o erano ancora soggette alla coda di un provvedimento di quarantena dei giorni precedenti e non completato.

(Ansa)

LE ULTIME DALLA REGIONE

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia