Studenti ascolani a lezione per diventare donatori

Presentato all’Istituto Fermi Sacconi Ceci il progetto “Donaction”

Oltre 200 studenti a lezione per diventare donatori, all’Istituto Fermi Sacconi Ceci di Ascoli, dove è stato illustrato il progetto “Donaction”. “I ragazzi hanno seguito con interesse gli interventi dei volontari e del personale sanitario presente – spiega Marco Bagalini dell’Avis – i contenuti del nostro progetto che è di grande valore etico e civile e affronta l’importanza della donazione di organi e tessuti anche come comportamento di cittadinanza attiva e sani stili di vita”.

Hanno preso parte all’incontro anche la coordinatrice infermieristica Maria Rita Amatucci e Anna Maria Biancucci del Centro trapianti dell’ospedale “Mazzoni” di Ascoli. L’esperienza maturata nel settore ha permesso alle professioniste di illustrare il processo del trapianto rispondendo alle domande dei ragazzi e delle ragazze che si sono dimostrati molto interessati dagli aspetti concreti del trapianto, poiché non conoscevano a fondo l’argomento. E’ stata un’occasione anche per parlare delle associazioni dedicate alla donazione.

Paolo Cappelli, per l’Aido, ha concluso l’incontro raccontando la sua esperienza personale di donatore di rene, offrendo agli studenti un approccio diretto con questa realtà. Giunto alla quita edizione il progetto è promosso dalla Regione Marche e dalle associazioni di volontariato Avis, Lifc Marche, Aido, Antr, Aned, Admo e Adisco.