Strategie e nuovo corso Tvrs, successo per la presentazione a Recanati

Il nostro gruppo protagonista nell’Aula Magna del Comune

Presentati oggi nell’Aula Magna del Comune di Recanati gli obiettivi e le strategie del nuovo corso di Tvrs, la storica televisione cittadina di Recanati. “Quella realtà che noi più di 40 anni fa conoscevamo come la radio di don Dino e che nel tempo è divenuta una televisione regionale dando voce ed occupazione a tanti cittadini, oggi, grazie alla passione e alle capacità dei professionisti che da anni ci lavorano, si presenta come un gruppo di comunicazione crossmediale in pieno sviluppo – ha dichiarato il Sindaco Antonio Bravi – una prospettiva di rilancio di Tvrs con tante novità che rappresenta un orgoglio per la nostra città”.

Adolfo Guzzini

Alla presenza delle Autorità, degli assessori Paola Nicolini, Rita Soccio e di tanti imprenditori e personaggi del territorio, il direttore di Tvrs Andrea Verdolini, il direttore generale Simone Bernardini, il direttore del giornale on line Youtvrs Andrea Busello e il consulente editoriale, nonché giornalista Rai di lungo corso, Giancarlo Trapanese hanno presentato il nuovo palinsesto e le nuove iniziative editoriali del gruppo Tvrs.

Era il 1979 quando un sacerdote innovativo e lungimirante, don Dino Issini, sulla scia di un’esperienza radiofonica di buon successo decise a Recanati di fondare Tvrs munito di coraggio, forse anche di un pizzico di sana incoscienza ed affiancato da alcuni “pionieri” che gli diedero fiducia. Nel corso degli anni questa realtà è sempre riuscita a districarsi nel tormentato panorama dell’emittenza privata riuscendo anzi ad espandersi, assumendo una connotazione autenticamente regionale. Nel 2021 poi la svolta con il passaggio di proprietà e l’ingresso di un imprenditore di spessore come Claudio Gabellini che, insieme al socio di minoranza Mariano Morosini, credono fortemente nel progetto di ampliare ed intensificare l’idea di una televisione che dia davvero voce alle persone e risalto agli eventi della regione.

Antonio Bravi, Sindaco di Recanati

“Oggi siamo nella sede municipale della città che ci ha visto nascere e crescere e che rappresenta la sede principale di TVRS – ha detto Andrea Verdolini – qui vengono realizzati la stragrande maggioranza dei suoi programmi e delle sue produzioni che si uniscono alle news delle nuove sedi che operano a Fano ed Ascoli Piceno. L’obiettivo della realtà editoriale è quello di stabilire un contatto diretto con le persone per le quali il mezzo televisivo può diventare certamente parte integrante della vita comune del cittadino regionale”.

Grande risalto verrà dato al nuovo Telegiornale partito lunedì scorso. Una doppia edizione quotidiana per raccontare tutto ciò che accade nella regione. Un telegiornale che sarà fortemente caratterizzato dalla partecipazione attiva della popolazione anche attraverso rubriche dedicate come “Ascoltami” con i consigli dello psicologo, “Avvocato di Strada”, “Io Reporter” il tutto con dirette e speciali.

Cronaca, attualità e sport al centro dell’attenzione con giornaliero rilievo dalle tre sedi di cui si è dotata la nuova Governance: Recanati, Fano ed Ascoli finalizzato a una sempre maggiore fidelizzazione ai nuovi utenti nelle crescenti dinamiche e problematiche del territorio.

Andrea Verdolini, Direttore Tvrs

Grandissima rilevanza verrà data allo sport con molteplici trasmissioni incentrate sul calcio, dai Professionisti ai dilettanti, con appuntamenti altamente specifici. Volley, Basket, Atletica Leggera, Motori, Ciclismo e Bocce sono il corollario attraverso il quale l’emittente si forgia della già cospicua partecipazione di pubblico che certamente, con gli attuali investimenti prodotti, aumenterà; all’interno del palinsesto ci saranno trasmissioni dedicate alla musica “I Like Music”, all’intrattenimento, al teatro, ai più piccoli “Nonno Racconta” e spazio anche alle lezioni universitarie per alimentare il necessario concetto di cultura in una regione, le Marche, sempre volta alla crescita e con l’unicità di avere 4 atenei.

La presentazione è stata l’occasione per mettere in luce la recente incorporazione operata tra Tv e giornale online YouTvrs.it. Proprio grazie a questo ulteriore investimento la realtà editoriale attualmente abbraccia sia il mondo del web e dei social che quello della televisione: una struttura importante che permette all’utente di poter scegliere dove trovare l’informazione nella certezza dell’approfondimento di ogni notizia di rilievo.

E le novità non finiscono qui dato che prima della fine dell’anno verrà rilasciata una “APP” gratuita con contenuti multimediali sia della Tv che del quotidiano on line facilmente consultabili soprattutto nell’on demand.

Andrea Busiello
Author: Andrea Busiello

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS