Strano, Napolano e tanti altri sorrisi per la Rata

Strano con la maglia della Maceratese

Ottime indicazioni dal test di Porto San Giorgio

Ha chiuso al meglio la propria settimana la Maceratese che nella terza uscita stagionale della pre-season ha battuto 2 a 0 la Sangiorgese-Monterubbianese. Tante buone indicazioni per Roberto Lattanzi che ha potuto constatare anche una crescita dal punto di vista atletico da parte dei biancorossi che rispetto alle ultime amichevoli sono stati più brillanti. Il neo tecnico biancorosso ha schierato la sua squadra con il 4-3-3, modulo prediletto dall’ex allenatore del Casette Verdini anche nella scorsa stagione. Da segnalare l’ottima prova della retroguardia con Sensi e Moschetta che hanno dimostrato grande sicurezza e solidità non concedendo nulla agli avanti locali, bene anche Nicolosi che è stato schierato sull’out di sinistra chiudendo poi il match da centrale dimostrando tutta la propria duttilità ed esperienza nel poter giocare in tutti i ruoli in difesa. Ottime risposte anche dal centrocampo ancora orfano di Pagliari con Strano che si sta adattando bene nel suo ruolo di play davanti alla difesa e che è stato supportato al meglio da Tortelli e Napolano che anche ieri ha mostrato tutta la propria qualità sbloccando la gara con una punizione magistrale e ispirando i compagni per tutto l’arco del match dimostrando di poter fare la differenza in qualsiasi momento e di essere già leader della Maceratese. Da sottolineare nella ripresa anche gli ingressi positivi dell’ex Ancona Ruani e del classe 2005 Compagnucci autore della rete del raddoppio. Ottimi segnali anche dal reparto offensivo dove con l’assenza di Perri, out per precauzione per una leggera distorsione al ginocchio, Lattanzi ha adattato Mancini prima punta con Di Ruocco e Cirulli sugli esterni entrambi sempre in grado di saltare l’uomo e creare superiorità numerica. La strada intrapresa è quella giusta per una Maceratese sempre più in crescita, ora per i biancorossi un po’ di riposo per la pausa di Ferragosto poi si riprenderà a lavorare con la settimana che si concluderà sabato prossimo con la quarta amichevole del precampionato al Capponi di Treia contro l’Aurora Treia degli ex Armellini, Massini, Pucci e Ripa con calcio d’inizio alle ore 17.

Dall’altra parte può ritenersi soddisfatto della prova della sua Sangiorgese-Monterubbianese alla prima uscita stagionale anche Andrea Mengoni tecnico dei rivieraschi con la sua squadra che non ha sfigurato affatto al cospetto di un avversario di categoria superiore soprattutto nella prima frazione dove i locali hanno mostrato buone trame di gioco e anche una brillantezza atletica invidiabile. L’ex difensore dell’Ascoli ha schierato la sua squadra a specchio della Maceratese con l’ex del match Marani tra i pali e la difesa composta da Raschioni e Trombetta due garanzie per la categoria da centrali e Gentile e il classe 2007 Neziri sulle corsie, da sottolineare la prestazione del giovanissimo terzino ex giovanili dell’Ascoli che ha giocato con la personalità di un veterano facendosi notare anche per delle giocate di grande qualità come il sombrero nel primo tempo su Di Ruocco, giovane sicuramente da tenere d’occhio. Il centrocampo ha visto l’impiego dell’under Fellousa come play con il supporto vicino dell’ex Trodica Frinconi e di Di Gennaro. Da migliorare invece l’affinità nel reparto offensivo dove il tridente composto da Frascerra, Galli e dall’ex Teramo Petrarulo impiegato come boa al centro dell’attacco si sono fatti vedere poco non riuscendo mai a creare grandi difficoltà all’attenta retroguardia biancorossa. Siamo solo all’inizio c’è ancora molto lavoro da fare per il tecnico per migliorare l’amalgama visto anche i tanti giocatori arrivati nel mercato estivo ma sicuramente la Sangiorgese-Monterubbianese si candida ad essere la mina vagante del prossimo campionato di Promozione.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS