Statua emerge dal lago

La statua al centro del lago

La curiosità arriva da Cingoli

La siccità e le scarse precipitazioni potrebbero essere le cause che hanno fatto riemergere dal lago di Cingoli una statua di colore bianco una sorta di Dea che qualcuno l’ha già definita la Dea del Lago. Un fenomeno che è dovuto all’abbassamento di diversi metri delle acque a causa della siccità che ha fatto riemergere parte di questa statua. Statua che si trova nei pressi di un pilone e secondo una prima indiscrezione sarebbe stata posizionata assieme ad altre statue nell’estate del 2014 anno della tracimazione e collaudo dell’invaso.

A posizionare queste statue un gruppo di sub con le stesse statue che facevano parte di un progetto rivolto agli ipovedenti affinchè anche in acqua potessero sviluppare ed accentuare i sensi della perfezione. Un effetto ottico davvero spettacolare che peraltro si trova non distante dalla Baia di Popoye in località Castreccioni di Cingoli. Un posto magico che si affaccia sul lago dove nel giro di poco tempo sarà operativo un infopoint dove i turisti potranno avere tutte le informazioni inerenti il lago e zone limitrofe, percorsi guidati ma anche la vendita di gadget. Iniziativa che verrà portata avanti proprio dai responsabili della Baia di Popeye isola naturalistica da sempre legata al lago di Cingoli e alle sue bellezze.

Articoli più letti della settimana