Star dell’urbanistica disegnano il futuro di San Benedetto

Spazzafumo e Pepa con i direttori di Architettura all'Unicam

La rigenerazione urbana: strumento per rendere le città più sicure e green

“La Rigenerazione Urbana: opportunità e strategia per città resilienti – Urban regeneration: opportunities and strategies for resilient cities”. E’ questo il titolo del convegno organizzato dalla Voxmedia Conciliazione & Arbitrato Srl dell’avv. Gian Luigi Pepa, in collaborazione con il Gruppo Rigenera e la Scuola di Architettura e Design dell’Università di Camerino (UNICAM), con sede in Ascoli Piceno, con il Patrocinio del Comune di San Benedetto del Tronto e gli Ordini Professionali. Si svolgerà il 16 maggio 2022 a San Benedetto del Tronto (location da definire).

Il sindaco Antonio Spazzafumo e l’avv. Pepa si sono recati presso l’Università di Architettura di Camerino (UNICAM), con sede in Ascoli Piceno, dove sono stati accolti dal direttore, l’arch. Massimo Sergolini, ed il vice, arch. Carlo Vannicola, per una visita dell’Università. Insieme hanno definito gli aspetti organizzativi dell’iniziativa che ha un risvolto di notevole interesse della città di San Benedetto del Tronto.
Infatti i relatori sono figure altamente qualificate, professionisti di rilievo in materia urbanistica, come ad esempio Manuel Gausa, autore del piano regolatore di Barcellona, docente presso l’Università di Genova (UNIGE). Inoltre saranno presenti docenti di ben tre università (UNICAM-UNITE-UNIGE), la Regione Emilia Romagna, la Fondazione Riuso, il Gruppo Rigenera.

L’obiettivo è quello di concentrare l’attenzione sull’attivazione di processi di rigenerazione urbana, sia per riqualificare aree ed edifici dismessi o in disuso sia per verificare la rispondenza degli interventi alle effettive esigenze della comunità locale o dei destinatari, per rendere le città più sicure e “green”, anche in relazione a quanto previsto dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, dal Green Deal Europeo e dal Piano Nazionale per gli investimenti complementari, valutando anche gli aspetti legali dell’abuso edilizio e le difficoltà che si possono riscontrare ponendo l’attenzione alla recente Legge Regionale del 1/7/2021 n.14 “Disposizione in materia di rigenerazione urbana e attività edilizia”, che modifica la precedente legge regionale 22/2011 e 22/2009.

Da una dimensione Europea, comunitaria e regionale, con l’intervento dell’arch. Daniele Paolini si passerà a tre ipotesi di rigenerazione urbana sul territorio cittadino, con l’utilizzo di droni per il monitoraggio.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana