Stanziati 18,5 milioni per la nuova cassa di colmata, Gabrielli: “Siamo stupiti”

Il porto di San Benedetto

L’amministrazione comunale si sta muovendo per cercare di dirottare i fondi per valorizzare il comparto portuale

Da diversi mesi si parla di 18,5 milioni della Regione Marche per il nuovo Piano del Porto di San Benedetto del Tronto. Ma è arrivata la doccia gelata: una somma così importante è stata destinata per la nuova cassa di colmata. Lo ha riferito l’assessore Bruno Gabrielli rispondendo ad una interrogazione di Aurora Bottiglieri.

Spiega Gabrielli: “La prima volta che andammo con il sindaco Spazzafumo all’Autorità portuale di sistema Ancona, con l’allora commissario l’ammiraglio Pettorino venne fuori il discorso dei 18,5 milioni per il progetto del nuovo Piano del porto.
Devo dire che rimanemmo un po’ stupiti quando ci venne prospettato che quell’importo era finalizzato per la realizzazione di un’ulteriore cassa di colmata. Al che ci siamo subito dati da fare perché vorremmo che il nostro porto avesse una sua caratterizzazione all’interno dell’Autorità portuale di sistema, che abbraccia i porti da Ancona ad Ortona”.

Conclude Gabrielli: “Quindi stiamo lavorando, stiamo cercando di mettere insieme delle energie importanti in tal senso, anche e soprattutto per dare delle possibilità che siano diverse da quelle della costruzione di una semplice cassa di colmata. Comunque quello che abbiamo trovato era questa idea di realizzare la cassa di colmata”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana