Stangata per i vertici della Fipav Marche, sospeso il presidente Brasili

VOLLEY – Il numero uno regionale non potrà svolgere il proprio ruolo per i prossimi due mesi, fermato per un solo mese il presidente territoriale delle province di Ascoli Piceno e Fermo Fabio Mariano Carboni

Una mannaia sulla pallavolo marchigiana. Dopo il commissariamento ad acta del Comitato Regionale Marche e del Comitato Territoriale di Ascoli Piceno e Fermo, derivanti sicuramente da problemi amministrativi, essendo questa la funzione dei commissariamenti ad acta, arriva anche una sospensione per il Presidente Regionale Brasili e per il Presidente Territoriale di Ascoli Piceno e Fermo Fabio Mariano Carboni rispettivamente di due mesi ed un mese, a loro poi si aggiunge la squalifica di un mese per i designatori arbitrali Rossetti del Comitato Regionale e Monini del Comitato Territoriale di Ascoli Piceno e Fermo, segno evidente di come alcuni dirigenti federali marchigiani non siano all’altezza dei grandi risultati ottenuti dai club della regione sui campi, ed ora come si andrà avanti con i rispettivi Comitati già commissariati ad acta e con i Presidenti che per i prossimi mesi non potranno avere nessun tipo di rappresentanza e non avranno potere decisionale? Ormai la misura di quanto sta accadendo è decisamente colma. Di seguito in allegato il comunicato ufficiale:

CU N 64 CR MARCHE

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS