Stangata alla Fermignanese: finale persa a tavolino e oltre mille euro di multa

Fermignanese severamente punita a causa dei suoi tifosi

PRIMA CATEGORIA – La società di patron Ferri pesantemente multata a causa del comportamento dei propri tifosi durante la gara con la K-Sport Azzurra

Sconfitta a tavolino e 1100 euro di multa per la Fermignanese. Mano pesante del Giudice Sportivo contro la società biancoblu dopo i fatti accaduti nel corso della finale playoff del girone A di Prima categoria contro la K-Sport Azzurra, che hanno costretto il signor Bottin di Ancona a sospendere la gara al 4′ del secondo tempo supplementare. “Rilevato dal referto arbitrale – si legge nella nota del Giudice Sportivo – che la gara in oggetto è stata definitivamente sospesa al quarto minuto del secondo tempo supplementare per aver numerosi sostenitori della Società Fermignanese lanciato all’indirizzo di un assistente dell’arbitro due fumogeni che cadevano a pochi passi dallo stesso senza causare ulteriori conseguenze, e per aver, gli stessi, lanciato della birra e numerosi sputi sempre all’indirizzo dello stesso assistente arbitrale, attingendolo al corpo, alla testa e sul retro della divisa. Nello stesso frangente gli esagitati tentavano di scardinare la rete di recinzione danneggiandola senza riuscire nell’intento di entrare nel terreno di gioco, intonando cori offensivi verso gli Organi Federali. Alla luce dei fatti riportati nel referto arbitrale, si decide di sanzionare la Società Fermignanese con la punizione sportiva della perdita della gara con il risultato di Academy Azzurra 3 – Fermignanese 0, comminando alla stessa l’ammenda di euro 1.000, disponendo altresì il risarcimento del danno causato alla rete di recinzione ex art 48 comma 3 CGS”. Come se non bastasse altri 100 euro di multa sono stati comminati alla Fermignanese “per aver, un proprio calciatore, successivamente espulso, colpito con un pugno la propria panchina nella parte di plastica dietro lo schienale causandone la rottura. Quanto al risarcimento del danno ri rinvia all’art. 48 comma 3 CGS.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana