Stacca un pannello metallico e lo lancia in campo: Daspo per un 52enne dopo Ascoli-Ternana

Un anno di stop per un tifoso residente a Terni

Le prime giornate del campionato nazionale di calcio di Serie B sono state caratterizzate da una importante affluenza della tifoseria allo stadio “Cino e Lillo Del Duca”. Nel contesto di migliaia di appassionati che si sono recati allo stadio per incitare le squadre, un altro ultras si è reso protagonista di comportamenti pericolosi e non in linea con i valori dello sport.

In particolare, in occasione della seconda gara casalinga Ascoli-Ternana, oltre ai due tifosi ascolani raggiunti da provvedimento DASPO per possesso di artifizi pirotecnici, un sostenitore della squadra ospite al termine della gara, mentre si trovava all’interno dell’impianto sportivo, nel settore dedicato, si rendeva responsabile, con più azioni di violenza, del danneggiamento di un pannello metallico posto a delimitazione e protezione della  Tribuna Est “Mazzone”, rimuovendolo e successivamente lanciandolo all’interno del campo di gioco. Dall’analisi dei filmati, è stato individuato un tifoso di 52 anni residente a Terni quale responsabile del danneggiamento, nei cui confronti, oltre alle conseguenze penali, il Questore Vincenzo Massimo MODEO, ha disposto un provvedimento DASPO per la durata di 1 anno.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS