Spettacoli senza licenza nei locali della Riviera: scattano le sanzioni

Continuano i servizi straordinari di controllo del territorio della stagione estiva

Continuano senza sosta i servizi straordinari di controllo del territorio nella provincia picena. Nelle ultime settimane gli operatori della Polizia di Stato sono stati impiegati nello svolgimento di diverse operazioni della “movida” sia ad Ascoli Piceno che nella riviera.

Tali servizi, insieme a tutti gli altri disposti dal Questore, hanno come obiettivo quello di consentire che le serate della movida possano essere svolte in completa sicurezza. Agli stessi servizi in particolare ha partecipato personale della Squadra Mobile, della Divisione Polizia Amministrativa, dell’Ufficio Immigrazione, del Commissariato di San Benedetto de Tronto e della Polizia Scientifica.
L’impiego di tale personale, congiuntamente a quello degli operatori del Reparto Prevenzione Crimine e delle unità cinofile di Pescara ha consentito di controllare diversi esercizi commerciali tra bar, discoteche e locali notturni e di procedere all’identificazione di 272 persone.
Gli agenti hanno accertato che in numerosi locali della riviera erano in corso di svolgimento spettacoli musicali senza che fosse stata ottenuta la documentazione autorizzativa degli eventi o la SCIA; pertanto, la locale Divisione Polizia Amministrativa e Sociale contestava la sanzione prevista dall’art. 666 del Codice penale per spettacoli o intrattenimenti dati senza la licenza dell’Autorità.
Nel corso dei servizi, è stato poi verificato che all’esterno di una discoteca veniva volta attività di somministrazione di cibi e bevande in difetto di SCIA.
Dunque, sono state elevate sanzioni per migliaia di euro.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS