Spese facili in Regione: “Il fatto non sussiste”. Imputati assolti

Tribunale scagiona con varie formule, alcuni reati prescritti

Tutti gli imputati assolti, con l’eccezione di alcune prescrizioni dichiarate, nel processo ad Ancona per le cosiddette spese facili in Consiglio regionale.

Dopo una camera di consiglio durata oltre dieci ore la presidente del Tribunale ha pronunciato il verdetto: le formule di assoluzione sono perché il fatto non sussiste, per un caso perché il fatto non costituisce reato; mentre per alcuni capi d’imputazione è stata dichiarata la prescrizione.
Tra gli imputati assolti con formula piena il sindaco di Ancona Daniele Silvetti, l’attuale presidente del Consiglio regionale Dino Latini, il sindaco di Loreto Moreno Pieroni e il deputato Mirco Carloni, il commissario alla ricostruzione post sisma Guido Castelli, tutti consiglieri regionali, all’epoca dei fatti tra il 2008 e il 2012.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS