Spartan Queens Team Marche, contro la capolista non basta Eddaoudi

RUGBY FEMMINILE – Bella prova delle regine spartane ad Ancona al cospetto di Napoli, meta per la brava Lamya. Tanti margini di miglioramento

Domenica scorsa ad Ancona si è disputata la quinta giornata del Campionato Nazionale di Serie A Femminile di rugby tra la rappresentativa marchigiana Spartan Queens Team Marche e la Neapolis Rugby Femminile, vero e proprio match clou tra la seconda e la prima del terzo girone. La gara ha visto la forte partenza delle ragazze napoletane che hanno concesso poco campo alle marchigiane anche se queste hanno retto bene in difesa chiudendo la prima frazione di gioco sotto di una meta sul punteggio di 5 a 15. Nel proseguo della gara le ragazze del Neapolis riescono a realizzare un’altra meta ed un calcio fino a chiudere sul punteggio di 5 a 23 riconducibile a una meta contro tre.

Dal commento dei tecnici montegranaresi si evince che è stata una partita molto combattuta tra due squadre che si sono affrontate a viso aperto, le ragazze marchigiane hanno evidenziato una buona organizzazione difensiva che però non è stata concretizzata con un adeguato lavoro offensivo; da sottolineare che la capolista Napoli ha mostrato una touch più organizzata ed una maggiore incisività nei punti di incontro.

In ultima analisi Napoli si è mostrata una squadra ben strutturata, forte nei punti di incontro e nella maul e preparata tatticamente a chiudere sul nascere le potenzialità delle atlete marchigiane questo ha determinato la perdita di ben 21 palloni che hanno condizionato pesantemente la prestazione della squadra marchigiana a guida montegranarese. Woman of the match per i letali placcaggi e la meta realizzata la ventenne Lamya Eddaoudi. In conclusione il Team Marche esce battuto ma consapevole che migliorando su alcuni aspetti tecnico-tattici e con una maggiore fiducia nelle proprie capacità e nei propri talenti può ancora dire la sua sul campionato e, soprattutto, focalizzarsi per disputare una bella gara di ritorno a Napoli. Il prossimo appuntamento sarà a Catania il 25 febbraio.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS