Spagnoli senza Peli sulla lingua, Paolucci maestoso

SERIE C – Le pagelle dell’Ancona nella vittoria contro il Pineto

Vitali 6: schierato titolare per l’infortunio di Perucchini, non sempre dà l’impressione di sicurezza, ma se la cava permettendo all’Ancona di tenere abbassata la saracinesca per la prima volta in campionato.

Barnabà 6,5: attento e determinato, sulla sua zona è difficile creare pericoli. Sta diventando un punto fermo.

Cella 6,5: il perno della retroguardia vince una miriade di contrasti fornendo compattezza al reparto quando il Pineto spinge con decisione. Puntuale.

Marenco 6,5: il giovane ex Viterbese sta dimostrando con prove autoritarie di non temere alcun avversario. Sicuro e tempestivo.

Peli 7: decide il match con un’incursione letale sfruttando l’invito di Spagnoli. Autoritario anche in fase difensiva. Determinante.

Clemente (dal 46’st) sv

Paolucci 7: partita maestosa tanto in interdizione quanto in fase d’impostazione. Bissa la prestazione sfoderata contro il Gubbio, senza il gol.

Gatto 6,5: assicura ordine al centrocampo non disdegnando di estrarre gli artigli quando la partita diventa sporca. In crescita di condizione.

Nador (dal 24’st) 6: porta fisicità e temperamento nella parte finale, quando bisogna stringere i denti per resistere agli assalti del Pineto.

Martina 6: nel primo tempo controlla senza affanni il proprio dirimpettaio, nella ripresa deve sudare per contenere il guizzante Teraschi. Da una sua incursione Energe potrebbe raddoppiare.

Gavioli (dal 46’st) sv

Energe 6: parte per la prima volta dall’inizio garantendo imprevedibilità alla fase offensiva. Deve acquisire maggior continuità.

Mattioli (dal 24’st) 6: porta il suo contributo al fianco di Spagnoli nel tratto conclusivo.

Cioffi 6: sciupa una nitida opportunità poco prima della rete di Peli. Si accende a intermittenza. Sacrificato a inizio ripresa, quando il match assume contorni differenti.

Basso (dal 9’st) 6: con il suo inserimento il centrocampo torna a cinque come nelle prime due giornate. Puntella la zona nevralgica con il suo dinamismo recuperando palloni.

Spagnoli 7: prima manda in porta Cioffi che non arriva puntuale all’appuntamento col gol, poi ispira Peli che concretizza l’assist delizioso. Determinante.

All. Falanga 7: sostituisce lo squalificato Donadel regalandosi la soddisfazione della prima vittoria stagionale. Schiera una formazione più spregiudicata e nel momento più critico azzecca la mossa di irrobustire il centrocampo con Basso.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS