Spagna: “Lassù con entusiasmo, spero che il Monturano si riprenda ma non con noi”

Stefano Spagna

ECCELLENZA – L’attaccante della Civitanovese parla dopo aver ritrovato il gol

Grazie alla vittoria di domenica scorsa contro il Montefano sul neutro del Tubaldi di Recanati, la Civitanovese, complice anche la sconfitta del Montegranaro, si è ripresa la vetta solitaria del campionato. Oltre ai tre punti, la notizia più bella per i rossoblù è stato il ritorno in campo dal primo minuto di Stefano Spagna che, dopo un periodo lontano dal rettangolo verde a causa di problemi fisici, è ritornato alla grande siglando una doppietta decisiva con due reti di pregevole fattura, contribuendo al successo finale della sua squadra. E proprio il forte attaccante della Civitanovese ci racconta lo splendido pomeriggio che ha vissuto. “Sicuramente per me è stato difficilissimo stare lontano dal campo perché prima d’ora non mi era mai capitato stare così tanto fuori. I ragazzi però devo dire che hanno fatto sempre dei buonissimi risultati e quindi mi hanno fatto pesare meno questa cosa. Domenica è stato bello tornare a fare goal e vincere, ma al di là dei goal mi importava soprattutto la prestazione della squadra. Credo che abbiamo fatto una buonissima prestazione giocando molto bene e se continuiamo su questa strada ci possiamo togliere delle soddisfazioni”.

Spagna prosegue parlando proprio del grande entusiasmo che si è creato intorno alla Civitanovese: “Mister Alfonsi ha portato grande serenità e la sua filosofia di gioco che noi abbiamo assimilato subito. I tifosi sono calorosi e fantastici perché non ci fanno mai mancare il loro supporto e anche quando giochiamo in trasferta ci seguono sempre in massa. Si sta creando grande entusiasmo, speriamo di riuscire a mantenerlo fino alla fine perché vincere qui a Civitanova ha un significato diverso”. L’attaccante rossoblù è già con la mente a domenica pomeriggio, quando la Civitanovese sarà di scena al Polisportivo per affrontare il Monturano Campiglione in una gara che, come sottolinea anche lo stesso Spagna, nasconde più di qualche insidia. “Sarà una partita difficile come tutte le altre e dovremmo essere più attenti del solito perché magari in questi casi guardando la classifica uno tende ad abbassare la guardia e invece non deve essere così, anche se credo che se giochiamo come sappiamo fare sarà molto difficile per tutti batterci. Conosco bene mister Stefano Cuccù e credo che il Monturano sta raccogliendo meno di quello che merita. Gli auguro di venirne fuori il prima possibile, magari non da domenica contro di noi, ma credo che il Monturano alla fine né uscirà”.

Spagna prosegue dando uno sguardo al campionato in corso, tracciando un bilancio quando mancano due giornate al termine del girone di andata. “Il campionato di Eccellenza di quest’anno si avvicina molto alla Serie D perché il livello si è alzato molto e tanti giocatori sono scesi proprio dalla Serie D. Si può paragonare anche al campionato di Serie D per la regola obbligatoria solo di far giocare due under e quindi di conseguenza ci sono molti più over in campo e quindi c’è grande equilibrio. Ogni partita è difficile e non c’è un risultato certo. Al momento vedo bene il Tolentino che ha ripreso la marcia, ma anche il K-Sport Montecchio che sta facendo buoni risultati”. Spagna, infine, parla degli obiettivi stagionali in questa stagione. “L’obiettivo è pensare partita dopo partita, anche se ovviamente stare lassù crea grande entusiasmo e cercheremo di rimanerci il più tempo possibile. Sono stati fatti degli innesti importanti ma ripeto, l’obiettivo è pensare partita per partita e poi tra sette-otto giornate, quando la classifica si sarà delineata, tireremo le somme. Obiettivi personali in particolare non ne ho, spero di stare bene e di aiutare la squadra”.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS