Spagna ci prova, Zaldua è un uragano

PAGELLE ANCONITANA-LORETO – Piergallini e Mastronunzio inventano, Degano gioca d’esperienza

di Lorenzo Olivieri

Anconitana:

LORI 6: Nel gol subito non è abbastanza reattivo per parare la palla, ma nel corso della partita salva il risultato su alcune conclusioni di Spagna.

FUGLINI 5.5: In tutta la gara non riesce a marcare alla perfezione il numero 9 del Loreto, non al massimo della forma in fase difensiva.

CAMPIONE 5: Esce nel corso del primo tempo per lasciare spazio ad una manovra più offensiva, nello spezzo da lui giocato però perde qualche pallone e in fase di impostazione non è preciso. (ZAGAGLIA 6: Entra nell’azione del primo gol per l’Anconitana fornendo un ottimo assist a Zaldua.)

VISCIANO 6: Buon lavoro in difesa, copre bene sugli attaccanti avversari.

COLOMBARETTI 5: Autore dell’autogol che porta in vantaggio il Loreto, non gioca una bella partita, si perde l’uomo in difesa e solamente una volta si rende pericoloso in attacco ma il suo colpo di testa esce a lato. (TROMBETTA 6: Sufficiente la sua prestazione, entra con il giusto appiglio in campo. Buone le sue marcature sugli avversari.)

MERCURIO 6: Nel primo tempo quasi assente, nella ripesa esce dagli spogliatoi con un’altra testa e si rende utile per far avanzare la squadra.

PIERGALLINI 6.5: Buona prestazione dell’esterno dorico, ottima corsa con palla ai piedi e buoni dribbling. Sfortunato nella sua più importante conclusione, la palla colpisce il palo interno e non entra in porta.

VENTURIM 5.5: Non incisivo nel corso del match e poco presente nella fase d’attacco. (MRENGO 6: Nel complesso una buona prestazione, qualche disattenzione di troppo, ma offre un buon apporto ai compagni in fase d’attacco.)

MASTRONUNZIO 6.5: Il peso dei suoi 39 anni non li sente quando scende in campo, anche contro il Loreto si rende sempre pericoloso e crea una buona profondità per la squadra. Nei minuti finali potrebbe trovare la rete ma il tiro non è dei migliori.

RUIBAL 6: Nella fascia sinistra sforna degli ottimi cross, riesce a saltare con molta facilità l’uomo. (PUCCI 5.5: Nei minuti giocati non si vede molto in attacco, poteva fare di più.)

JACHETTA 5.5: Nel reparto d’attacco di mister Nocera in questa partita è forse il peggiore, lento e poco incisivo non fornisce dei buoni spunti ai suoi compagni. (ZALDUA 8: Cambio azzeccato dall’allenatore dorico. Uomo partita per l’Anconitana. Veloce e preciso, grazie alla sua doppietta l’Anconitana rimane imbattuta in campionato.)

 

Loreto:

PALMIERI 6: Nel primo tempo salva diverse palle gol ma nella ripresa, soprattutto sulla seconda rete subita, si fa sorprendere sul palo da lui coperto.

CIMINARI 5.5: Nel primo tempo gioca una buona patita coprendo bene in difesa, nella ripresa cala la sua prestazione. (PETRINI 5: In mezzo al terreno di gioco non vince molti contrasti. Il mister lo inserisce per difendere il risultato ma la cosa non sortisce l’effetto sperato.)

PIGLIACAMPO OMAR 5.5: Spinge bene e porta avanti i suoi compagni, ma in fase difensiva in alcune occasioni è troppo distratto.

ALESSANDRINI 5.5: Poco incisivo sia in fase difensiva che in quella di impostazione.

SANTORO 6: Buona prestazione del numero 5 laurentino. Riesce bene a smistare il pallone quando gli arriva nei piedi. (SECK 5: Troppo agitato e frettoloso, perde palla e non è preciso nei passaggi. Il più delle volte fa ripartire gli avversari in contropiede.)

FERRINI 6: In difesa nel primo tempo è sempre attento, molla un po’ la presa nella seconda frazione, ma nel complesso una discreta partita.

MASSEI 6: Gioca molto bene in coppia con Degano a centrocampo, è veloce sulla fascia ma arrivato in attacco non finalizza bene.

GIULIANI 6.5: Alza di molto il baricentro della squadra sia nel primo che nel secondo tempo con dei veloci contropiedi. Buona tecnica nel saltare l’avversario.

SPAGNA 7: Il migliore in campo nella formazione di mister Pesaresi. Nella prima frazione riesce a penetrare in maniera efficace la difesa biancorossa ed è autore del cross tagliato che porta all’autogol di Colombaretti. Nella ripresa non ha molte occasioni, ma quando prende palla riesce quasi sempre a fare qualcosa di buono.

DEGANO 6.5: Giocatore importante per il Loreto, tutte le azioni pericolose passano da lui. Gioca d’esperienza e conquista molti falli per spezzettare il gioco nella fase principale della partita.

PIGLIACAMPO LORENZO 5.5: Non gioca una buona partita, in attacco non si riesce a creare il giusto spazio tra i difensori avversari.

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS