Spaccio di droga sul lungomare, arrestato un 42enne

L’episodio a San Benedetto del Tronto

Si comunica che nella prima mattina del 21 Dicembre, il personale della Polizia di Stato del Commissariato di Polizia di Ascoli Piceno, ha tratto in arresto uno straniero 42enne, irregolare sul territorio italiano, pregiudicato per reati in materia di stupefacenti.

Nello specifico il personale della Squadra di Polizia Giudiziaria, nel corso dello svolgimento dell’ordinario servizio in abiti civili, percorrendo il Lungomare di S. Benedetto del Tronto in direzione Sud, all’altezza della chiesa in legno sita in via Giulio Cesare, ha notato uno scambio tra due persone delle quali uno si dileguava immediatamente mentre l’altro, a bordo di una bicicletta da donna si dirigeva verso Nord dapprima lungo via Trento quindi riprendendo il Lungomare in senso contrario. Gli Agenti riconoscendolo come uno straniero sistematicamente dedito allo spaccio al dettaglio di sostanze stupefacenti, lo hanno seguito fino ad intercettarlo all’angolo tra il Lungomare e via Gorizia ove l’uomo.

Accortosi della presenza della Polizia, l’uomo ha gettato a terra un incarto nel vano tentativo di disfarsene. Da quel momento iniziava un breve inseguimento al termine del quale i due poliziotti riuscivano ad immobilizzare il fuggitivo traendolo in arresto recuperando contestualmente l’involucro gettato a terra contenente nr. 14 dosi termosaldate di sostanza stupefacente risultata eroina. Nel corso della successiva perquisizione personale, è stata altresì rinvenuta la somma di euro 200 suddivisa in banconote di piccolo taglio a conferma che l’uomo, stabilmente privo di occupazione lavorativa, aveva effettuato altre cessioni prima di essere arrestato. Lo straniero è stato accompagnato in Commissariato e, dopo le pratiche di rito, associato alla Casa Circondariale di Ancona a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana