Sotto choc per la morte di Mattia

Si tratta del ragazzo trovato in mare nel pomeriggio di ieri

Porto Sant’Elpidio sotto choc per la morte di Mattia Casturà, 35 anni. Il giovane è stato trovato privo di vita in mare e il suo corpo intercettato dai bagnini sul lungomare sud, tra gli chalet Controvento e Saxa Beach (LEGGI L’ARTICOLO). Inutili i soccorsi della Croce Verde. “Un giovane buonissimo, grande amante degli animali. Aveva due cani a cui teneva moltissimo”, dice chi lo conosceva e non sa darsi pace per questa morte assurda.

Intanto proseguono le indagini: dai primi controlli sul corpo si è stabilito che il giovane era morto da almeno 8 ore. Si ipotizza inoltre che Mattia non sia rientrato a casa nella notte precedente, in queste ultime ore verranno ascoltati i familiari per fare chiarezza sui suoi ultimi istanti di vita.
Non si trascura alcuna ipotesi, fra le quali un malore prodotto da un tuffo azzardato.

Al momento della tragedia, Mattia è stato riconosciuto da diversi bagnanti e la voce di quanto accaduto si è sparsa a macchia d’olio in tutta la città lasciando nel dolore l’intera comunità. “Ti chiedo scusa per ieri sera – scrive un amico sui social – quando alle 21.05 mi hai chiamato per dirmi se andavamo a prendere un caffè per parlare e capire se riuscivo a trovarti una squadra. Mi sento in colpa per averti detto di no perchè ero già a letto. Mi hai detto ci vediamo domani mattina per un cappuccino, ho aspettato ma il destino era un altro. Lo prenderemo quel cappuccino, riposa in pace. Troverai un posto da mediano in Paradiso perchè tu lì sarai, ti voglio bene“.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS