Sosta selvaggia a Porto d’Ascoli: il bus non passa

Sosta selvaggia a Porto d'Ascoli

“Necessari i dissuasori per proteggere i marciapiedi dalle automobili”

Sosta selvaggia a Porto d’Ascoli. All’angolo di via IV Novembre con via Mare non è raro imbattersi con le automobili parcheggiate sul marciapiede. E capita anche che l’autobus pubblico non riesca ad immettersi in via IV Novembre perché un’auto si è fermata proprio sull’angolo del marciapiede (foto). In questo caso i guidatori vanno su tutte le furie perché si crea la fila di automezzi fermi in attesa che la situazione si sblocchi. I residenti chiedono all’amministrazione comunale di disporre apposita segnaletica per evitare le infrazioni al Codice della strada, gli intralci alla viabilità e al pubblico servizio degli autobus.

Un residente  racconta che “i guidatori parcheggiano sul marciapiede per recarsi presso qualche esercizio commerciale in via Mare”. E sollecita il Comune di “installare i dissuasori a terra, sul tipo di quelli messi di fronte al bar di via Mare angolo via Velino. In questa maniera le automobili dovranno parcheggiare più a sud di via IV Novembre oppure in piazza del Redentore. Nel caso non si trovi un posto auto né lì né là, ci sono sempre tanti posti liberi nel parcheggio davanti al Penny Market che si trova a 100 metri: fare 5 minuti a piedi fa bene alla salute”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana