Sorpreso con cocaina pronta per lo spaccio: 45enne arrestato

Nei guai un operaio anconetano

Nel pomeriggio di ieri i poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Ancona, hanno tratto in arresto un operaio 45enne italiano, trovato in possesso di circa mezzo etto di cocaina purissima, pronta per essere immessa nel mercato anconetano.

L’uomo è stato fermato venerdì pomeriggio (ieri) verso le 17.00 dagli agenti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile all’uscita dal lavoro, mentre stava tornando a casa.
Subito dopo i poliziotti lo hanno sottoposto ad una perquisizione presso la propria abitazione rinvenendo circa mezzo etto di cocaina diviso in tre involucri e materiale atto al confezionamento e allo spaccio dello stupefacente, nonché denaro in contante ritenuto il provento dell’attività delittuosa e comprovante un’avviata e fiorente attività di spaccio nella città dorica.

Visti i gravi indizi di reità emersi a suo carico, l’uomo veniva dichiarato in arresto dai poliziotti e, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, collocato agli arresti domiciliari in attesa del processo di convalida.