Sorpreso a svaligiare una casa: arrestato ladro seriale

Nella sua abitazione rinvenuto un arsenale di armi

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Fano, unitamente ai militari della Stazione Carabinieri di Colli al Metauro, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un uomo di 58 anni, che aveva appena consumato un furto all’interno di un’abitazione situata sulla via Flaminia di Fano.

Erano circa le 10.00 del 17 ottobre quando è giunta una chiamata presso la Centrale Operativa di Fano, che segnalava un uomo allontanarsi con fare sospetto da un’abitazione. Le pattuglie si sono subito attivate, rintracciavano il mezzo su cui viaggiava il sospetto dove sono stati rinvenuti svariati oggetti risultati trafugati dall’abitazione svaligiata: oggetti di antiquariato (tra cui un lampadario e tre candelabri), un’immagine sacra in ceramica e oggettistica in ottone e rame facente parte dell’arredamento della casa. La refurtiva è stata subito restituita al legittimo proprietario.

La successiva perquisizione domiciliare presso l’abitazione del presunto autore del furto ha permesso inoltre, ai militari, di rinvenire una doppietta, anche questa trafugata, un fucile monocanna da collezione con canna occlusa, una baionetta da guerra, una catana, oltre cento cartucce calibro 20 e calibro 12 (tutto materiale per il quale è previsto l’obbligo di denuncia e detenuto dall’uomo senza alcun titolo), e svariato materiale ritenuto di provenienza furtiva (tra cui un condizionatore marca Comfee’ ancora imballato, due orologi di valore, diversi soprammobili e due carte bancomat – relativamente alle quali sono in corso accertamenti circa la titolarità e loro eventuale utilizzo fraudolento).

Sempre durante la perquisizione è stata rinvenuta una bicicletta pieghevole (ancora imballata, risultata rubata nel dicembre dello scorso anno, presso il negozio Unieuro di Fossombrone; anche questa è subito stata restituita all’avente diritto), e una Lambretta celeste (risultata rubata nel marzo di quest’anno in località Fenile di Fano, anch’essa subito restituita al legittimo proprietario).

L’uomo all’esito degli accertamenti svolti sul materiale rinvenuto nella sua disponibilità, è stato dichiarato in stato di arresto e quindi condotto presso il carcere Villa Fastiggi di Pesaro. Risponderà di furto in abitazione, detenzione abusiva di armi e munizioni, omessa denuncia e ricettazione.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS