Sorpresi con l’hashish al cimitero: denunciati due ragazzi

Controllo della Polizia

Nel corso del pomeriggio di ieri (24 marzo), durante la normale attività di controllo del territorio anconetano, il personale della Squadra Volante, nei pressi del cimitero di Tavernelle, ha proceduto al controllo di quattro ragazzi che confabulavano tra loro con atteggiamento circospetto. Appena scesi dal veicolo, gli agenti hanno percepito subito un forte odore di hashish. I ragazzi sono stati identificati: si tratta di per due cittadini italiani, di cui uno di origini dominicane, un cittadino senegalese e un cittadino romeno.

Durante le operazioni di identificazione in particolare due ragazzi, uno dei due italiani, ovvero quello di origini dominicane, e il cittadino romeno, entrambi da poco maggiorenni, apparivano alquanto agitati. Mentre gli operatori stavano procedendo al controllo del ragazzo romeno, l’altro tentava di distrarre i poliziotti, senza riuscirci. E’ stato rinvenuto un pezzetto di hashish che il ragazzo romeno custodiva all’interno della tasca del giubbotto. Successivamente, i due pensando di non essere notati, bisbigliavano tra loro e si scambiavano continui cenni, finché il ragazzo romeno portava le mani in prossimità dei genitali ed estraeva dall’interno dei pantaloni un’oggetto di colore bianco che passava di nascosto all’amico. Quest’ultimo a sua volta ha lanciato l’oggetto dietro di sé, dove vi era una siepe. Il gesto non è sfuggito agli agenti che hanno immediatamente recuperato l’oggetto: si trattava di un ritaglio di plastica di colore bianco contenente un pezzo di hashish.

I poliziotti hanno quindi accompagnato i due ragazzi presso gli Uffici della Questura. In totale sono stati sequestrati 24.48 grammi di hashish. I due ragazzi sono stati denunciati in concorso tra loro per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il ragazzo romeno, risultato gravato da Foglio di Via dal Comune di Ancona, emesso in precedenza dal Questore, è stato denunciato anche per l’inottemperanza al predetto provvedimento.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS