Smau Marche e l’innovazione che avanza, Fioravanti: “Vogliamo spingere tanti smart workers a venire qui”

L’evento si è tenuto ad Ascoli

Transizione Ecologica, Digitalizzazione e Benessere aziendale sono al centro dell’evento Smau Marche che si è tenuto oggi ad Ascoli. Realizzato in collaborazione con Regione Marche, ATIM – Agenzia per il Turismo e l’Internazionalizzazione delle Marche e Camera di Commercio delle Marche, l’evento è stato  un momento di connessione diretta e in modo nuovo tra imprese, startup, soggetti intermedi e attori della pubblica amministrazione, per condividere esperienze di innovazione e favorire la nascita di nuove partnership.

Tra le aziende presenti durante la kermesse c’è anche la Lotalab, presente con due sedi nelle Marche. Leonardo Zanini, durante la pandemia ha ideato un dispositivo che si è poi rivelato utilissimo e utilizzato da aziende come Trenitalia: “Durante il periodo Covid, si poteva lavorare in luoghi incongrui. Con questo dispositivo si può rilevare, temperature, luminosità, rumore, irraggiamento solare e individua e manda queste informazioni alla persona presente ma anche ad una piattaforma. E’ un progetto ideato anche per Ferrovie dello Stato che ha ventimila persone in smart working. Anche Mitsubishi Electric lo ha adattato e lo sta usando per modificare dei processi in feedback e riesce ad adattare, in base all’intelligenza artificiale, le condizioni ambientali. Pensiamo anche che molte persone potrebbero trasferirsi da queste parti per avere una migliore qualità della vita”.

Vogliamo spingere tanti smart workers a venire qui dove il benessere è nella nostra agenda” – ha detto il Sindaco di Ascoli Marco Fioravanti. “L’innovazione è fondamentale e le Marche hanno tutto l’interesse affinché sia una regione più ricca dal punto di vista produttivo- spiega l’assessore regionale alle attività produttive Andrea Antonini- La provincia di Ascoli è la quarta in Italia come numero di startup. Aumentando innovazione e digitalizzazione, nella nostra regione potranno arrivare anche nuovi capitali ma anche nuovo turismo”.  

Author:

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS