Sibillini e Appennino umbro-marchigiano, presentata la candidatura Unesco

Il Club per l’Unesco di Tolentino e delle Terre Maceratesi saranno presenti il 7 luglio al festival Borgofuturo a Ripe San Ginesio

Ancora un’occasione per il Club per l’Unesco di Tolentino e delle Terre Maceratesi per presentare al territorio la Candidatura dei Sibillini e delle Aree Interne sull’Appennino umbro – marchigiano a Riserva Mondiale della Biosfera Unesco.

Il 7 luglio, alle ore 10.00, presso la pinacoteca del Comune di Ripe San Ginesio, si terrà un incontro con il Prof. Maurizio Lazzari, Vicepresidente della Federazione Italiana dei Club per l’Unesco e il Direttivo del Club maceratese. L’incontro è diretto ai Comuni interessati alla candidatura, che è stata ufficialmente avviata dalla Regione Marche il 30 Settembre del 2018 con la presentazione della Lettera di intenti al Ministero dell’ambiente e alla Commissione Nazionale italiana per l’Unesco.

La lettera di intenti è accompagnata da uno studio di fattibilità che verrà divulgato nel corso dell’incontro. Il Prof. Maurizio Lazzari, ricercatore del CNR- Istituto beni ambientali e culturali, presenterà il progetto nazionale sui borghi rurali marginali, declinato all’interno del programma MaB- UNESCO. La Candidatura si conclude nell’autunno del prossimo anno con l’invio di un dossier all’UNESCO di Parigi,
per essere sottoposto a valutazione internazionale. Il tempo che separa da questa scadenza dovrà vedere i soggetti pubblici e privati, le imprese, le aggregazioni della società civile, attivarsi per una serie di iniziative per dimostrare al mondo intero che questi territori hanno i requisiti ambientali, sociali e d’impresa, necessari per l’ottenimento del prestigioso riconoscimento.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS