“Siamo rimasti alla finale di Coppa Italia, voglio scusarmi con la società”

Bolzan, tecnico della Sangiustese Vp

ECCELLENZA – Dopo Maceratese-Valdichienti gongola il ds Sfredda, mentre Bolzan ripensa ai cinque gol presi: “Mai capitato in carriera”

Al termine della inaspettata ma meritatissima manita ai danni del Valdichienti, la Maceratese si presenta in sala stampa con il Direttore Sportivo Giuseppe Sfredda. “Senza dubbio la miglior prestazione della stagione, anche se già contro l’Atletico Gallo Colbordolo la squadra mi era piaciuta. Poi, vero, non è arrivato il risultato ma le critiche piovute addosso sono state esagerate. Non dimentichiamoci che questa è una squadra totalmente nuova, rinnovata e c’è bisogno di tempo per amalgamare il tutto. Contro il Valdichienti siamo stati determinati sin dall’inizio, trovando più volte il gol e legittimando sin da subito la vittoria. Ora ripartiamo da qui e sono convinto che ce la giocheremo contro tutti, poi il calcio vive anche di episodi ma sono convinto che questa squadra possa fare bene nel girone di ritorno”.

Non cerca scuse e chiede venia, invece, mister Dario Bolzan. “In primis voglio scusarmi con la società per questa figuraccia, perché non mi era mai capitato in carriera di vivere un pomeriggio simile. Dobbiamo cambiare testa perché siamo rimasti alla finale di Coppa e non possiamo permettercelo. Abbiamo una società che non ci fa mancare niente e non possiamo ripagarla con prestazioni come questa. Vero che la partita è stata sbloccata da un errore individuale del portiere, ma ci può stare e non siamo stati in grado di reagire. Chiedo ancora scusa e ora testa bassa per tornare a lavorare”.

Author:

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS