Siamo ad ottobre ed è tempo di tartufi: le migliori sagre a tema nelle Marche

Una terra e un mondo pieno di prelibatezze

di Marica Massaccesi

Siamo ad Ottobre e si riaccendono nelle Marche le sagre e fiere tipiche, come quella dedicata al tartufo. Nelle Marche, terra del tartufo bianco prodotto ad Acqualagna, Sant’Angelo in Vado e Fossombrone e del tartufo nero coltivato, invece, ad Acqualagna, Cagli, Acquasanta Terme, Roccafluvione, Comunanza, Montefortino, Camerino e Visso.

La capitale del tartufo è Acqualagna, dove quest’anno prenderà il via la 56° Fiera Nazionale del Tartufo Bianco nei giorni 24, 30, 31 ottobre e 1, 6, 7, 13, 14 novembre 2021. La fama e il target qualitativo dell’evento richiama produttori nazionali e internazionale chiamati a mostrare l’offerta ampia e innovativa proposta. La città di Acqualagna si trasforma ogni anno tra ottobre e novembre in un vero e proprio salone del gusto con performance gastronomiche e culturali, super ospiti del mondo dello spettacolo insieme ai Maestri che hanno fatto grande la cucina italiana che qui trovano la location perfetta per esprimere il meglio di sé.

Ma la più antica manifestazione dedicata al tartufo è quella di Sant’Angelo in Vado che quest’anno sta svolgendo la 58° Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche, nei weekend dal 9 al 31 ottobre, offrendo una variegata di degustazioni, convegni, performance, musica, e ospiti d’eccezione come lo chef stellato Carlo Cracco. Quest’anno con la nuova mostra si intende partire dalla riscoperta del tartufo bianco pregiato delle Marche estratto nei boschi e nei calanchi per andare a valorizzare anche il piccolo borgo ricco di storia e tradizione e con la presenza ancora di oggi di circa mille tartufai su 4000 abitanti.

Infine anche a Pergola viene omaggiato il tartufo bianco con la 25esima edizione della Fiera nazionale del tartufo bianco pregiato nei weekend dal 3 al 17 ottobre. Nelle giornate dedicata alla fiere il tartufo sono organizzate degustazioni, cene, visite alla città e al museo con l’intento di promuovere il comune di Pergola e le sue bellezze storico-artistiche ed eccellenze enogastronomiche. Il tartufo entrerà anche in teatro con la rappresentazione teatrale “Il teatro dei golosi”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia