Si torna a ballare in discoteca: ecco le nuove regole

Buratti (Donoma): “Siamo il settore più penalizzato ma sono felice della grande risposta del pubblico”

Hanno riaperto le discoteche e in questo primo weekend che precede la festività di San Valentino sono tanti i giovani che torneranno a ballare. Finalmente dopo lo stop del 24 dicembre, i gestori dei locali vedono la luce in fondo al tunnel anche se ci sono nuove regole da rispettare: potrà entrare solo chi ha il Green pass rafforzato (rilasciato dopo vaccinazione o guarigione), per avere accesso ai locali sarà obbligatoria la mascherina, da tenere sul viso in ogni momento tranne che per consumare cibi e bevande e probabilmente mentre si balla.

Per quanto riguarda la capienza, il limite non potrà superare il 75% per le discoteche all’aperto ed il 50% per quelle al chiuso. Unica eccezione sulla riapertura sarà per le regioni in zona rossa.
Per evitare assembramenti di persone, vanno poi riorganizzati gli spazi. Vanno garantiti “almeno 2 metri tra gli utenti che accedono alla pista da ballo“. Inoltre, dovranno essere ancora separati i percorsi per l’entrata e per l’uscita e saranno necessari addetti alla sorveglianza per il rispetto del distanziamento interpersonale. Regole quest’ultime già messe in atto prima della chiusura del 24 dicembre.

Staff del Donoma

Tanta la gioia dei gestori e di tutto il “mondo della notte” ma con un po’ di amaro in bocca, tra questi anche Roberto Buratti, braccio destro del nuovo gestore del Donoma Sound Theater and Food di Civitanova Marche, Daniele Maria Angelini: “Vista l’improvvisa chiusura dello scorso dicembre, speravamo di riaprire con meno restrizioni ma così non è stato. Come sempre, siamo il settore più penalizzato. – spiega Buratti – Siamo in grande difficoltà ma fortunatamente c’è stata una grande risposta da parte del pubblico: il Donoma è sold out da una settimana! Siamo più carichi di prima e vi aspettiamo per ballare di nuovo insieme”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana