Scuola, a San Ginesio enorme successo per l’Ipsia Day – FOTO

Agli studenti e ai genitori è stata illustrata la ricca offerta formativa proposta dall’Istituto “R. Frau”

Si è svolto, domenica 20 gennaio, presso la sede coordinata di San Ginesio dell’Ipsia “Renzo Frau”, l’evento “Ipsia Day”, in occasione del quale la scuola ha accolto numerosi studenti e famiglie interessati a conoscere ed approfondire la ricca offerta formativa proposta dall’Istituto in vista delle iscrizioni per il prossimo anno scolastico. In particolare, è possibile frequentare gli indirizzi “Arredi e Forniture d’Interni” e “Meccanica, Elettronica ed Automazione”.

L’evento ha offerto ai docenti l’opportunità di illustrare ai numerosi partecipanti le caratteristiche degli indirizzi di studio attivi presso la sede e di proporre alcune attività, come l’Open Lab “SperimentOrienta” e le visite presso i laboratori di Meccanica, Elettronica, Arredo-Cad e Wood-Design, tutti forniti di attrezzature ed apparecchiature all’avanguardia e di ultimissima generazione, all’interno dei quali è stato possibile svolgere lezioni dimostrative sulle discipline di indirizzo, anche attraverso l’uso di video e simulazioni.

Un momento di fondamentale importanza all’interno dell’evento “Ipsia Day” è stato l’incontro “A tu per tu con le Aziende”, organizzato dal Direttore di Sede, Prof. Vittorio Pucci e dalla Prof.ssa Cristina Stuto. L’incontro ha messo a confronto gli studenti con alcuni dei nomi più importanti mondo industriale e istituzionale della Provincia di Macerata: Fabio Lambertucci, responsabile Macchine utensili Dafram di Urbisaglia, Antonio Arrà, socio Laminox di Sarnano, Mauro Parrini, direttore di produzione della Nuova Simonelli Group di Belforte del Chienti, Carlo Radente della Tecne90 di Montelupone, Giampiero Feliciotti, presidente della Comunità Monti Azzurri di San Ginesio, Fabio Cardarelli, titolare Tre Emme di Sant’Angelo in Pontano ed infine, Giovanni Faggiolati, titolare della Faggiolati Pumps di Sforzacosta. 

Gli imprenditori e i rappresentanti delle realtà industriali si sono dimostrati particolarmente sensibili e disponibili al dibattito con il mondo della scuola, indicando agli studenti quali sono le conoscenze e le competenze che servono per entrare da protagonisti nel mondo del lavoro, ed hanno offerto preziosi suggerimenti, finalizzati ad orientare i giovani sui profili che le aziende hanno difficoltà a reperire nel mercato del lavoro. Inoltre, gli ospiti provenienti dal mondo dell’industria maceratese hanno offerto la loro disponibilità ad accogliere gli studenti presso le loro aziende per consentire l’approfondimento delle fasi dei vari processi produttivi e a fornire alla Sede di San Ginesio macchinari tecnologici in uso presso i loro stabilimenti.

Durante l’evento, il Direttore di Sede, Prof. Vittorio Pucci, ha confermato la disponibilità, già manifestata dal Comune di San Ginesio, in merito all’esonero totale del contributo volontario di iscrizione per gli studenti che si iscriveranno presso la Sede di San Ginesio dell’Ipsia “Renzo Frau” e in merito alla individuazione di nuovi spazi per i laboratori che ospiteranno i macchinari ad alta tecnologia donati alla Sede di San Ginesio. Un ringraziamento speciale è stato rivolto, infine, alla Sig. Ranucci, che per il secondo anno offrirà, attraverso una donazione, ai nuovi iscritti ai corsi del primo anno presso la Sede di San Ginesio dell’Ipsia “Renzo Frau”, l’opportunità di ricevere gratuitamente i libri scolastici. A tal fine, è stata comunicata la disponibilità del personale amministrativo nel supportare le famiglie nella procedura di trasmissione delle domande di iscrizione on-line: sarà possibile procedere alle iscrizioni entro la data del 26 febbraio 2019.

A chiusura dell’evento si è svolta la cerimonia di consegna degli attestati agli studenti che lo scorso anno scolastico si sono distinti nei Progetti PON 2018 “Padiglione scuola, vivai di arte e cultura” e “Mimetto in gioco”. La serata è stata allietata da alcuni ragazzi che frequentano la Sede di San Ginesio dell’Ipsia “Renzo Frau” e dal gruppo giovanile Tamburi Terraemotus, appartenente all’associazione Furia et Gratia, che hanno intrattenuto gli ospiti con alcune esibizioni strumentali.

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS