Si salvi chi compra: tanti colpi illustri nella bassa classifica di Promozione

Biagio Nazzaro regina incontrastata, cambiano anche le guide tecniche

di Daniele Tittarelli

Nel girone A di Promozione il mercato di dicembre ha regalato colpi illustri specie alle squadre che navigano nella seconda metà della classifica per un livello tecnico in chiave salvezza destinato a lievitare. Le ultime due della classe hanno anche provveduto a cambiare la guida tecnica: il San Costanzo punta sull’esperienza e il carisma di Antonio Crespi, che aveva iniziato la stagione all’Usav Pisaurum (Seconda Categoria girone B), mentre la Cagliese si affida alla competenza di Mirko Bettelli che pilotò a giugno la Falco Acqualagna all’ascesa in Prima Categoria. I giallorossi hanno rinforzato la rosa con l’attaccante Genghini (ex Fabriano Cerreto) e con i fuoriquota Ciacci dal Gualdo Casacastalda e Costantini dal Sassoferrato Genga.

La regina incontrastata del mercato è stata però la Biagio Nazzaro che ha rivoluzionato la rosa con cinque innesti (Ortolani, Coppari e Marengo dal Chiesanuova, Mozzoni dal Porto Sant’Elpidio e Montagnoli dal Fabriano Cerreto) e tre cessioni: Giovagnoli al Marina, Moriconi al Trodica e Alessandroni all’Osimana. Potrebbe non essere finita qui per i rossoblù che seguono con interesse Del Sante, reduce dalla parentesi con il Fossombrone dopo aver trascinato la scorsa stagione il Fabriano Cerreto alla salvezza in Eccellenza. Ha sparato colpi roboanti anche il Villa San Martino che ha aggiunto l’ariete Carsetti (ex Fermignanese) al Pibe Rossi (ex Sangiustese) e al difensore Vagnini (ex Vis Pesaro). Si è concessa un lusso per la categoria anche la Fermignanese che ha convinto il centrocampista Cusimano (ex Castelfidardo e Sangiustese) a sposare il proprio progetto. In attacco è invece arrivato Loberti che ha sostituito Sacchi, ceduto al Real Altofoglia in Prima Categoria girone A. Il Moie Vallesina si è sistemata con il duttile Madonna dall’Osimana lasciando partire Togni verso Monserra, mentre il Sant’Orso si è aggiudicato il promettente difensore Brocca dal Fano e il centrocampista con il vizio del gol Mattioli dal San Costanzo. Al contrario ha perso elementi importanti l’Osimo Stazione che ha salutato Candolfi, Brugiapaglia e Testoni, saliti in Eccellenza al Marina insieme all’ex mister biancoverde Fenucci. In arrivo Berrettoni dal Trodica.

Matteo Rossi
Author: Matteo Rossi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS