Si lancia nel vuoto, grave giovanissimo

L’episodio ad Ancona

Si lancia nel vuoto da una altezza di tre metri e finisce al pronto soccorso di Torrette. Attimi di paura attorno alle 13 circa in via Flaminia ad Ancona non distanti da una struttura per disabili dove un ragazzo di 17 anni originario del Gambia si è lanciato da una altezza di circa 3 metri finendo in terra. Al momento non si conoscono le cause che hanno spinto il giovane a compiere questo gesto. Sta di fatto che dopo un volo di 3 metri il ragazzo è finito pesantemente in terra perdendo i sensi e lamentando dei dolori agli arti inferiori. Ad allertare il 112 numero unico dell’emergenza territoriale ci hanno pensato alcuni operatori della struttura ma anche delle persone che si sono ritrovate a passare proprio in quei minuti in via Flaminia.

Sul posto la centrale operativa del 118 ha inviato un mezzo della Croce Gialla di Ancona assieme all’automedica. Le condizioni di salute del ragazzo sono apparse subito gravi anche per il fatto che era privo di sensi e quelle poche parole che riusciva a pronunciare erano incomprensibili anche per il fatto che il giovane non parlava l’italiano. Una volta adagiato sopra una speciale barella definita spinale ed utilizzato altri presidi il ragazzo è stato trasportato in codice rosso avanzato al pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette dove ha avuto immediato accesso in sala emergenza.

Le condizioni di salute vengono definite gravi ma il ragazzo non sembrerebbe essere in pericolo di vita. Resta il fatto che nella caduta ha riportato un politrauma piuttosto esteso. Al momento non si conoscono altri particolari che potrebbero spiegare il gesto fatto da questo giovane anche se non si esclude che potrebbe anche essere caduto nel vuoto in maniera del tutto involontaria

 

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi