Shiba e D’Alessandro mandano il Porto D’Ascoli in finale

Shiba e Napolano dopo il gol

ECCELLENZA – Servono i supplementari per domare un Gallo mai domo

Ritmi alti e voglia di vincere subito in avvio. Shiba viene atterrato in area di rigore ma per il direttore è tutto regolare. Dopo tre minuti scalda invece il destro il giovane Evangelisti che dal limite calcia al lato. Dall’altra parte la pennellata di Ridolfi mette in agitazione l’intera difesa del Porto D’Ascoli. Alla fine a calciare arriva Muratori con palla ribattuta dalla difesa. Al quarto d’ora di un primo tempo vibrante si presenta al match anche bomber Napolano: da fuori il suo destro secca termina al lato con Cappuccini che controlla la traiettoria. Questione che si ripete un minuto più tardi quando Pasqualini sgaloppa in sovrapposizione e – servito da Battista – crossa rasoterra in area trovando ancora la girata di Napolano, questa volta i pochissimo alta sopra la traversa. Stessa sorte per la sfera che si verifica esattamente alla mezzora. Stavolta il capitano crossa destra e trova la fronte di Shiba che mette alto lottando in modalità aereo. Al 35’ arriva finalmente un’azione pericolosa degli ospiti. Un batti e ribatti porta in area Focarini che a tu per tu con Testa si fa ipnotizzare da una grandiosa uscita faccia avanti dell’estremo difensore di Ciampelli. Il Porto D’Ascoli però continua ad attaccare: prima Napolano da lontanissimo cerca e non trova l’eurogol, poi lo stesso numero dieci confeziona un pregevole assist sul secondo palo per Sensi che d’esterno calcia rasoterra ma non trova la porta di pochissimi centimetri. Ma proprio allo scadere del tempo tocco di mano aereo in area di rigore del Gallo ed è penalty. Sul dischetto si presenta Shiba che non sbaglia e porta avanti i suoi allo scadere.

pareggio-rizzatoSecondo tempo che inizia con i ritmi meno alti. Il Gallo prova a rimettere in piedi il match mentre i biancazzurri oggi in tenuta arancio si chiudono per cercare di tenere il risultato. Al 18’ gli sforzi ospiti portano al gol con Muratori che sotto porta piazza il gol dell’eventuale pareggio. Tutto fermo però per offside. Mezz’ora di gioco con gli ospiti in pressione Porto D’Ascoli che si difende per ripartite. Su una di queste ripartenze solita gran bella giocata di Napolano che rientra e calcia una sfera che si stampa dolcemente sul palo. Lo stesso capitano si mangia il gol vittoria a l 33′: gran recupero e contropiede di Rossi che offre a Napolano, l’attaccante però in pratica la passa a Cappuccini. Neanche un minuto più tardi Nobili butta giù Battista e per il centrale del Gallo è il secondo giallo. Ospiti in dieci uomini per le battute finali. Ma al 42′ arriva lo scatto d’orgoglio. Cross e contro cross in area di rigore e alla fine è Rizzato che sotto porta realizza il gol del pareggio. Non bastano dunque i novanta minuti, si va all’extratime.

Dalessadnro-gol-galloNei supplementari il Porto D’Ascoli si riporta in avanti. Manovra avvolgente e cross perfetto di Petrini che trova D’Alessandro a centro area. Il centrocampista di testa insacca all’angolino il gol del nuovo vantaggio. Il Gallo riprova l’assalto. Due ottime parate di Testa su due altrettanto pregevoli colpi di testa sugli sviluppi di calci piazzati. Allo scadere del primo tempo gran bella azione di Puglia sulla destra che danza sulla linea e offre alla corrente Napolano. L’attaccante calcia ma centra Rizzato in chiusura. Nel secondo tempo supplementare Testa para ancora sul calcio di punizione di Gregorini. Il Gallo spinge a più non posso, anche con l’uomo in meno, ma alla fine ad esultare è la squadra di Ciampelli. Il Porto D’Ascoli approda in finale dove troverà la Forsempronese.

PORTO D’ASCOLI – ATLETICO GALLO COLBORDOLO 2-1

PORTO D’ASCOLI (4-3-3): Testa; Petrini, Passalacqua, Sensi, Pasqualini; Rossi (9’sts Fabrizi), D’Alessandro, Evangelisti; Napolano (14’sts Orsini), Shiba (25’st Puglia), Battista (45’st Cinaglia).
A disposizione: Cannella, Traini, Centi, Massi, De Cesare.
Allenatore: Davide Ciampelli.

ATLETICO GALLO COLBORDOLO (4-4-2): Cappuzzini (36’st Fabbri); Labate, Nobili, Dominici, Notariale (15’st Vagnarelli); Focarini (36’st Ferrini), Belkaid (26’st Gregorini), Ridolfi, Rizzato; Muratori, Bartolini (30’st Calvaresi).
A disposizione: Taribello, Pasini, Di Gennaro, Pontellini.
Allenatore: Gastone Mariotti.

ARBITRO: Alessandro Pizzi di Bergamo.

RETI: 45’pt rig. Shiba (P), 42’st Rizzato (G), 7’pts D’Alessandro (P)

ESPULSIONI: Nobili (G).

NOTE: Ammoniti: Labate (G), Dominici (G), Rossi (P), Nobili (G), Puglia (P), Testa (P), D’Alessandro (P). Recuperi: 3’pt, 5’st.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia