Sfotte gli avversari urinando di fronte a bambini, nei guai ultras della Maceratese

Un 40enne è stato denunciato per atti osceni nel settore dello stadio Carotti di Jesi, sul finire della gara disputata a inizio dicembre


Dal suo settore ha urinato rivolto ai tifosi della squadra avversaria, non curandosi però della presenza di bambini. Nei guai un tifoso della Maceratese di circa 40 anni, denunciato per atti osceni dalla polizia giudiziaria del Commissariato di Jesi. La vicenda ha avuto origine dalla partita di calcio d’Eccellenza tra Jesina e Maceratese disputatasi presso lo stadio Carotti lo scorso 3 dicembre. Quasi al termine dell’incontro, che vedeva in vantaggio la squadra Jesina, un tifoso ultras della Maceratese, aveva urinato rivolto alla tifoseria avversaria a mò di sfottò, trascurando la presenza di bambini nel suo settore ed in quello jesino. L’atto osceno, scatenava la rabbia della curva jesina che in massa si avvicinava a ridosso dell’area cuscinetto colpendo con calci l’inferriata.

Solo l’intervento delle forze di Polizia preposte al controllo del settore aveva riportato alla calma i tifosi jesini. I poliziotti in quella situazione hanno annotato i dettagli dell’accaduto e quelli somatici del soggetto resosi protagonista dell’atto deprecabile e grazie alla disamina delle riprese video girate in via preventiva al momento dell’accesso al settore sono riusciti ad individuare la persona. L’identificazione completa è stata fornita dalla digos maceratese. Pertanto, l’uomo è stato deferito in stato di libertà per atti osceni in luogo aperto al pubblico, reato proprio quando avviene in presenza di minori. Inoltre, veniva avanzata proposta di Daspo per la condotta incitante alla violenza, al vaglio del Questore della provincia di Ancona.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS