Sfonda a calci la porta del B&B, aggredisce e rapina una ragazza: denunciato

La vittima ha riportato lesioni guaribili in 10 giorni

La Squadra Mobile fermana è riuscita a dare un nome ed un volto all’uomo che, lo scorso 12 giugno, ha perpetrato una rapina all’interno di un B&B di Porto Sant’Elpidio ai danni di una giovane italiana.
L’uomo infatti, dopo essere riuscito ad entrare nella struttura ricettiva, sfondando a calci la porta d’ingresso, ha aggredito fisicamente la donna per poi rapinarla e scappare con il suo cellulare e del contante.

La vittima, a seguito dell’aggressione, ha riportato lesioni al setto nasale e a un polso guaribili in 10 giorni.
L’immediata attività della Squadra Mobile, basata sulla minuziosa disamina delle immagini dei sistemi di videosorveglianza comunali e privati e sulla raccolta di testimonianze utili, ha permesso di intraprendere, già dopo poche ore dall’evento, la giusta pista investigativa.
In breve tempo gli agenti hanno identificato l’uomo, un trentenne, nordafricano, regolare sul territorio nazionale, residente nel fermano, già conosciuto dalle forze dell’ordine e gravato da numerosi precedenti penali per analoghi reati. Il malvivente è stato denunciato dai poliziotti della Squadra Mobile in stato di libertà per il reato di rapina aggravata da lesioni.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS