Sfide per ridisegnare le gerarchie: Sant’Orso vuole risalire, Barbara-Moie un bivio

PROMOZIONE – La vigilia nel Girone A

Tre sfide ricche di contenuti, di scena domani alle ore 14.30, potrebbero ridisegnare le gerarchie sia in alto che in coda nel girone A di Promozione.

Villa San Martino-Sant’Orso Non attraversa un buon momento il Villa San Martino, risucchiato dalle sabbie mobili dopo oltre un mese senza vittorie e arrabbiato per la rimonta subita dall’Osimo Stazione a tempo scaduto. Le tre sconfitte nelle ultime quattro gare hanno invece smorzato l’entusiasmo della matricola terribile Sant’Orso che sta rientrando nei ranghi dopo un avvio di campionato da applausi. Nelle fila dei fanesi non sarà una partita come le altre per il difensore Alegi che ritroverà per la prima volta da avversario il Villa San Martino, dove disputò cinque stagioni splendide dal 2014 al 2019 diventandone una colonna.

Barbara-Moie Vallesina. La sfida rappresenta un bivio per l’alta quota tra due formazioni separate da una sola lunghezza. Stoppata da tre sconfitte nelle ultime quattro gare, il Barbara sente la necessità di tornare a correre per non dissipare quanto di buono costruito nella prima fase. La rosa è stata arricchita dagli acquisti del difensore Federico Paradisi (classe 2004) dal Marina e del navigato bomber Luca Moschini (classe 1987) dai Portuali Ancona. Ai saluti l’attaccante Marco Giuliani (classe 1988), libero di accasarsi altrove. Il mister gialloblù Spuri rinuncia all’infortunato Gregorini in difesa. Il turno di riposo non ha smorzato le ambizioni del Moie Vallesina, motivato a bissare la vittoria contro il Mondolfo Marotta di due settimane fa. Tra i rossoblù avvertirà emozioni intense Nicolò Carboni, opposto per la prima volta alla squadra del suo paese dove ha militato nel 2014/15 e dal 2017 al 2022. L’altro ex illustre sarà l’attaccante Api. Il Moie Vallesina ha ceduto il portiere Jack Perez Gomez (’01) alla Falconarese e il centrocampista Alessandro Togni (’98) al Monserra.

Vigor Castelfidardo-Cagliese. Di fronte al Gabbanelli due compagini reduci dalla qualificazione alle semifinali di Coppa Italia Promozione, dove si sfideranno nel doppio confronto dell’1 e 15 marzo 2023 che metterà in palio l’accesso alla finale. La Vigor Castelfidardo brama di concludere la settimana magica, scattata con l’impresa di Montecchio in campionato, tornando a esultare anche al Gabbanelli e tenendo bene a mente la sonora lezione impartitagli due settimane fa dal San Costanzo. Tornata in penultima posizione, la Cagliese si prefigge di riprendere la via maestra interrotta contro i Portuali Ancona. Ceduti Gambacorta e Pantone, il mister biancazzurro Manisera ha due armi in più grazie al ritorno dell’attaccante Pennacchioni, subito a segno mercoledì contro il Mondolfo Marotta in Coppa, e all’acquisto a centrocampo del classe 2003 Guercio dal Valdichienti Ponte. Sull’altro versante Pierotti affida ad Alessandro Bucefalo il compito di pungere e aspetta il bomber Stefano Del Sante.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS