Sette installazioni artistiche create dagli ospiti Caritas per la “Giornata mondiale dei poveri 2022”

Le iniziative prendono il via giovedì 10 novembre al Monastero di Santa Speranza

La Caritas Diocesana di San Benedetto del Tronto, Ripatransone e Montalto delle Marche accogliendo l’invito del Papa promuove la sesta Giornata Mondiale dei Poveri, in programma domenica 13 novembre 2022, che ha come titolo “Gesù Cristo si è fatto povero per voi”.

La Giornata mondiale, ricorda Papa Francesco nel suo Messaggio, vuole essere anche quest’anno una “sana provocazione per aiutarci a riflettere sul nostro stile di vita e sulle tante povertà del momento presente”. Per aiutare la comunità cristiana e civile ad una attenta riflessione la nostra Caritas ha organizzato una serie di eventi e realizzato alcuni “strumenti” utili a questo scopo.

Il primo momento è una veglia di preghiera e testimonianza, “Chiesa Casa Ospitale” con Tiziana Bonora della Fraternità di Romena, aperta a tutti, in particolare ai volontari delle Caritas parrocchiali e della Caritas diocesana, che si terrà giovedì 10 novembre alle ore 21 presso il Monastero della Clarisse Santa Speranza a San Benedetto.
Lo strumento maggiormente innovativo è caratterizzato da sette istallazioni artistiche create dagli ospiti della Caritas, sparse in vari punti significativi della città: la stazione ferroviaria, piazza Matteotti, piazza Bambini del Mondo, i centri commerciali Porto Grande e L’Orologio, il sagrato della cattedrale Santa Maria della Marina ed il Liceo Scientifico Rosetti.

Si tratta di totem di quattro lati su cui sono riportate le parole tratte dal messaggio di Papa Francesco per la VI Giornata Mondiale dei Poveri, inserite in un contesto di fotografie realizzate da una mamma e fotografa ucraina di Kharkiv, ospite a San Benedetto del Tronto.

Le parole del Papa sono accompagnate da alcuni dati e riflessioni sulla povertà del nostro territorio e ogni installazione ha un QR code che dà la possibilità di interagire accedendo ad altri contenuti digitali con il proprio smartphone.

Domenica 13 le singole Caritas parrocchiali animeranno e sensibilizzeranno le comunità riguardo alle tematiche proposte dal pontefice nel messaggio.
Nel pomeriggio di domenica il Museo del Mare ha organizzato il “Giocamuseo” per le famiglie seguite e sostenute dalla Caritas. Si tratta di un’attività-gioco per bambini e adulti per scoprire le sale del museo di viale Colombo con premi per i bimbi partecipanti. Inoltre sono previste visite guidate alla Pinacoteca del Mare per gli ospiti della Caritas Diocesana.

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS