Serie D: nasce “Salviamoci”, il comitato delle 36 squadre retrocesse d’ufficio

CALCIO – I club agiranno per vie legali

La clamorosa protesta delle 36 retrocesse d’ufficio dalla serie D, di cui abbiamo parlato ieri (leggi l’articolo), inizia seriamente a prendere forma. Si chiamerà “Salviamoci” il Comitato delle squadre di serie D fatte retrocedere d’ufficio dopo la richiesta da parte della Lega Nazionale Dilettanti al Consiglio Federale.

Il novanta per cento delle società costrette all’Eccellenza forzata senza aver potuto giocarsi sul campo le proprie chance di salvezza ha aderito all’iniziativa del presidente del Grumentum, Antonio Petraglia. Il noto avvocato del club partecipante al girone H di serie D nella trasmissione “Riunioni di D” di Valerio Caprino ha promosso questo coordinamento di tutte le “escluse” che si farà sentire nelle sede legali opportune ma soprattutto chiederà di essere ricevuto direttamente a Roma per esprimere il proprio dissenso alla retrocessione d’ufficio.

Ricordiamo che nel girone F, risultano coinvolte due formazioni marchigiane: la Jesina e la Sangiustese

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi