Serie D ed Eccellenza, la situazione in panchina per la prossima stagione

Mister Lauro del Castelfidardo

CALCIO – Tutte le ultime sulle formazioni marchigiane

Siamo ai primi di giugno e complice una Serie D che ormai non ha più niente da dire si comincia a programmare il futuro. Andiamo ad analizzare le varie panchine marchigiane per il prossimo torneo tra D ed Eccellenza. In serie D resterà sicuramente in sella al Montegiorgio mister Eddy Mengo protagonista di una buona stagione e la sensazione è che le strade proseguiranno insieme. Da valutare e capire la situazione a Castelfidardo con l’addio di Lauro dato quasi per scontato: il mister ha fatto un lavorone egregio e non mancano le pretendenti. Non è da escludere che mister Lauro possa sedere su una panchina di serie C o restare in D in una panchina di grande calibro. Le prossime settimane saranno decisive in tal senso. A Castelfidardo non escluderebbero un ritorno di Vagnoni, anche se è prematuro parlarne adesso. A Recanati invece la valutazione è se proseguire o meno con mister Pagliari: il tecnico ha fatto bene da quando si è seduto sulla panchina dei giallorossi e le possibilità di proseguire il matrimonio sembrano elevate. In tanti ovviamente la metterebbero nel mirino la panchina giallorossa ma la sensazione è che Pagliari possa proseguire anche nella prossima stagione il lavoro da poco iniziato. Restando in D sembra proseguire il matrimonio tra mister Mosconi e il Tolentino, anche se la stagione dei cremisi è stata tutt’altro che esaltante. Dalla società arrivano conferme in tal senso e ad oggi Mosconi ha più chance di proseguire piuttosto che andare via.

Mister Pagliari

In Eccellenza dando un occhio soprattutto a quelle ferme (oggi in campo la penultima giornata) la situazione sembrerebbe essere questa. Il Marina vuole proseguire con mister Mariani e anche la volontà del mister sarebbe quella. Qualche dettaglio da limare e sicuramente il matrimonio proseguirà.
Anche a Fabriano e Urbania si va verso la conferma degli attuali mister: Pazzaglia e Sartini, le due realtà a meno di clamorosi capovolgimenti di fronte proseguiranno così.

In casa Urbino è in corso la valutazione se proseguire o meno con mister Crespi. Scendiamo in Promozione dove il Trodica ripartirà da mister Fermanelli e sembra aver messo nel mirino Mauro Iori (attualmente all’Atletico Ascoli) per affidargli il ruolo di centravanti nella prossima stagione.

Mauro Iori

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia