Serie C al giro di boa, in D riflettori sul big match Castelnuovo-Recanatese

Mister Giampaolo, allenatore Recanatese

CALCIO – Delicato scontro diretto per i leopardiani in terra abruzzese, il Castelfidardo sfida la capolista Rieti

Giro di boa nel girone B di serie C con la prima giornata di ritorno in programma. Per le marchigiane alle 14.30 apre la Vis Pesaro in casa del Legnago, due squadre che in questo 2021 ancora non hanno esultato per i tre punti. Ci auguriamo che sia la Vis a rompere questo incantesimo. Alle 15 poi riflettori puntati sul “Mancini” per Fano-Perugia. I granata di mister Destro avranno l’arduo compito di frenare un vero e proprio treno in corsa reduce da tre vittorie consecutive e un primo posto distante un solo punto. Il Matelica invece riparte dai bellissimi ricordi del Nereo Rocco, prima vittoria assoluta nella storia biancorossa in C, tra l’altro all’esordio in campionato. Questa volta si gioca all’Helvia Recina e i biancorossi vorranno dare continuità all’1-0 di mercoledì battendo anche la Triestina. Sempre alle 15 scenderanno in campo la Fermana a Mantova e la Samb in casa contro il Carpi. I canarini sono in uno stato di grazia, tanto che l’ultima sconfitta maturata risale allo scorso 5 dicembre, ma dovranno essere bravi a fermare la furia offensiva di Cheddira e soci che formano uno degli attacchi più prolifici del girone B. La Samb, dal canto suo, non può sbagliare e ha un solo ordine: vincere. Vincere per saldare la propria posizione in zona playoff.

In serie D riflettori puntati sulle due marchigiane, Castelfidardo e Recanatese che sfideranno  quelle che attualmente sono la prima e la seconda forza del torneo. Un Castelfidardo reduce da un’altra solida prestazione nel turno infrasettimanale, dovrà vedersela al “Mancini” contro un Rieti lanciatissimo. I laziali infatti, grazie ai nuovi arrivi, dopo il ko contro la Recanatese hanno invertito sensibilmente rotta inanellando ben sette vittorie consecutive. Un ruolino di marcia che ha portato il Rieti al primo posto. Per la capolista però, si prospetta una gara molto dura contro gli uomini di Lauro, anch’essi rafforzati dai nuovi arrivi. Potrà essere il Castelfidardo la bestia nera che fermerà la corsa dei reatini?

Il vero big match di giornata però è quello tra Castelnuovo Vomano e Recanatese. Un match importantissimo per i leopardiani che non dovranno assolutamente steccare la sfida, ma scendere in Abruzzo con l’intento di fare punti, sia uno o anche tre (sicuramente meglio). Una sorta di scontro diretto al vertice, ma a distanza, viste le cinque gare ancora da recuperare per la Recanatese.