Serie B, Venezia travolgente: ok Parma e Samp, fuochi pirotecnici a Bolzano

Il Sudtirol recupera tre volte lo Spezia, di Pierini (ex Ascoli) la doppietta: ferma Pisa, Lecco e Modena

La Serie B parte con un grappolo di vittorie nette. La prima giornata di campionato, spalmata in tre giorni con il “posticipato” su Lecco-Pisa e il riposo del Modena aspettando ancora la Giustizia che faccia il suo corso, è partita con la resistenza del Bari che in nove contro undici alza il petto e non fa passare il Palermo. Risultato ad occhiali che non si schioda: due espulsi, un rigore fallito, un gol annullato in extremis e ben nove ammoniti. Questione arbitri che si riprende anche a Cosenza, dove l’Ascoli cade 3-0 trovando tre espulsioni nel primo tempo. Sommando, due gare hanno percepito un reddito di cartellini pari a 5 rossi e 14 gialli.

La Sampdoria inizia il campionato come meglio non poteva: 2-0 al “Liberati” contro la Ternana e il -2 in classifica è subito un ricordo. Sblocca il match l’ex di turno La Gumina, raddoppia Depaoli in contropiede. Per Lucarelli terza sconfitta consecutiva in avvio di stagione con le Fere. Ritmi bassi invece per la neopromossa Catanzaro, aggressività spietata per la retrocessa Cremonese. Ne esce uno zero a zero dove i grigiorossi hanno in mente quel maledetto palo a botta sicura di Afena-Gyan ma la squadra di Vivarini non può certo dirsi scontenta della prestazione, soprattutto in un campo così.

La domenica si apre con la sagra dei gol. Lo Spezia va tre volte in vantaggio contro il Sudtirol che con una “tigna” già vista nella scorsa stagione non ci sta e recupera sempre strappando il punto. Di misura invece il Cittadella che in casa supera 1-0 la neopromossa Reggiana con una risolutezza in mischia di Amatucci nel recupero del primo tempo. Gli ospiti ci provano alla morte, anche con l’infinito Cigarini che sfiora il gol meraviglioso scheggiando la traversa. Ma non basta. Non è giornata per le provenienti dalla C: anche la Feralpisalò deve cedere il passo all’esordio. Lo fa contro il Parma, già in versione d’alta quota per la qualità di gioco. Pecchia sorride grazie a Benedyczak e Bernabé ma la Feralpisaò non sfigura per niente, andando diverse volte vicino a riaprire tutto. Da sogno, infine, l’esordio di campionato del Venezia. Prova di forza impressionante e chiude in modo perentorio la “pratica” Como. Un 3-0 in favore dei ragazzi di Vanoli che non lascia alcun dubbio sulla straordinaria prestazione degli arancioneroverdi che azzannano gli avversari con la doppietta dell’ex Ascoli Pierini e il tris griffato Pohjanpalo.

SERIE B – 1^ GIORNATA
Bari-Palermo 0-0
Cosenza-Ascoli 3-0
Cremonese-Catanzaro 0-0
Ternana-Sampdoria 1-2
Sudtirol-Spezia 3-3
Cittadella-Reggiana 1-0
Parma-Feralpisalò 2-0
Venezia-Como 3-0

CLASSIFICA
3 Venezia, Cosenza, Parma e Cittadella
1 Sampdoria (-2), Spezia, Sudtirol, Bari, Cremonese, Catanzaro, Palermo
0 Pisa, Modena, Lecco, Ternana, Reggiana, Feralpisalò, Ascoli, Como

SERIE B – 2^ GIORNATA (sabato ore 20:30)
Sampdoria Pisa (Venerdì ore 20:30)
Lecco-Spezia (post.)
Venezia-Cosenza (ore 18:00)
Como-Reggiana
Cremonese-Bari
Feralpisalò-Sudtirol
Modena-Ascoli
Parma-Cittadella
Catanzaro-Ternana (domenica ore 20:30)

Matteo Rossi
Author: Matteo Rossi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS