Serie B ancora col fiato sospeso, tanti i verdetti da emettere nell’ultima giornata

Foto Ascoli Calcio

CALCIO – Tutti in campo stasera alle 20.30

Ultimi novanta minuti certamente appassionanti per la serie B stasera, con inizio ovviamente in contemporanea alle 20.30, con incroci che determineranno la sorte di molte formazioni. Emessi i verdetti con la promozione diretta nella massima serie di Frosinone e Genoa e le retrocessioni di Spal e Benevento è bagarre per gli altri obiettivi, che vedono coinvolta anche l’Ascoli.

I bianconeri saranno di scena al Granillo contro la Reggina, con le due squadre appaiate a quota 47 in classifica che devono ottenere un successo in quello che è a tutti gli effetti uno spareggio per poter sperare di infilarsi nello strettissimo spiraglio che potrebbe consentire di occupare l’ultima casella disponibile nella griglia play off. Il risultato di parità infatti sarebbe praticamente inutile per entrambe, visti gli altri confronti in programma.

L’unico incontro di giornata senza risvolti di classifica ma di sicuro fascino per la serie cadetta è a Marassi tra Genoa e Bari con i rossoblu già in A e pugliesi certi della terza piazza che gli permetterà di evitare il primo turno dei playoff e dunque con le due squadre libere da pressioni potrebbe regalare spettacolo.

La capolista Frosinone invece sarà ospite al Liberati di Terni dove i rossoverdi padroni di casa reduci da quattro k.o. consecutivi potrebbero avere bisogno di un punto per evitare rischi in zona retrocessione. La Ternana a 43 punti deve guardarsi le spalle da Cittadella a 42 e Cosenza a 40. I veneti ospitano il Como a quota 46, mentre i calabresi si troveranno di fronte il Cagliari a 57 che spera di scippare all’ultimo turno il quarto posto del Sud Tirol, attualmente con un punto in più, per arrivare direttamente alla semifinale. Gli altoatesini saranno in trasferta a Modena con i canarini che a 45 non sembrano avere chance di poter coltivare speranze nei playoff.

A poter sperare invece nella quarta piazza oltre ai ragazzi di Ranieri c’è anche il Parma con gli stessi punti degli isolani che al Tardini aspetta il Venezia settimo a quota 49. L’ultimo posto nella griglia è occupato dal Palermo a 48 punti che invece al Barbera dovrà vedersela con il Brescia a cui serve un punto per essere certa di ottenere almeno i playout evitando la retrocessione diretta. La corsa delle rondinelle verso la salvezza potrebbe condannare il Perugia di Castori costretto a vincere al Curi contro il Benevento ormai in serie C.

Oltre a questa concatenazione di gare il destino della stagione per i ragazzi di Breda dipenderà anche dalla gara di Pisa dove i neroazzurri, anche loro a 47 come Ascoli e Reggina affronteranno la Spal già retrocessa. I margini e le combinazioni necessarie dunque sono complicatissime, ma prima di tutto l’Ascoli dovrà portare via i tre punti dal Granillo e poi andare a leggere la classifica finale.

Sergio Brizi
Author: Sergio Brizi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS