Sequestrati 48 chili di botti di fine anno: tre denunce

Controlli della Polizia

In occasione delle feste natalizie e di fine anno, la Questura di Ascoli Piceno ha disposto specifici servizi tesi a verificare il rispetto delle normative in materia di produzione e vendita di articoli pirotecnici, su tutto il territorio della Provincia.

I servizi di controllo del territorio, disposti dal Questore di Ascoli Piceno Dott. Vincenzo Massimo Modeo, sono stati rivolti alle Ditte di produzione degli articoli pirotecnici, agli esercizi di commercializzazione come supermercati, cartolerie, tabaccherie e ambulanti, allo scopo di individuare l’eventuale illecita commercializzazione dei “Botti di fine anno”.
Gli Agenti della Squadra Amministrativa e dell’Ufficio Armi della Questura di Ascoli Piceno hanno effettuato i seguenti controlli: due fabbriche di esplosivi, quattro depositi di prodotti pirotecnici e undici esercizi commerciali di minuta vendita.

Durante i controlli sono emersi diversi illeciti penali, come dalla detenzione di prodotti pirotecnici scaduti, all’irregolarità nella tenuta dei registri di carico e scarico di materiale esplodete, non da ultimo il mancato rispetto delle prescrizioni imposte dal Prefetto in licenza. Sono stati altresì sequestrati 48 Kg. di prodotti pirotecnici. I tre titolari delle licenze ed i rispettivi preposti sono stati denunciati all’Autorita Giudiziaria.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS