Senza documenti al posto di blocco finge di essere il fratello: denunciato

Controlli della Polizia

Proseguono i servizi disposti dal Questore di Ancona, Capocasa, su indicazione del Prefetto in sede di Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, volti a contrastare degrado urbano e a prevenire la commissione di reati. Nella giornata di ieri (10 marzo), in particolare, il Personale del Reparto Prevenzione Crimine Campania, unitamente a pattuglie del locale U.P.G. e S.P., nel corso di un posto di controllo hanno fermato un’auto in via Flaminia, con a bordo 3 soggetti, di cui due gravati da precedenti di polizia in materia di stupefacenti.

Il controllo esteso anche al veicolo e a perquisizione personale, ha consentito di appurare che l’autista, un anconetano del 1974, aveva dichiarato il falso, affermando di non avere documenti identificativi al seguito e dichiarando come sue, le generalità del fratello. Al termine degli accertamenti di rito il predetto è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per falsa attestazione a Pubblico Ufficiale ex art. 495 c.p. e sanzionato ex art. 180, commi 1 e 7 C.D.S., in quanto emergeva che le dichiarazioni mendaci erano state date per non ammettere la guida senza patente, atteso che quella dell’autista era scaduta dal 2005.
I controlli sono proseguito per l’intero pomeriggio, al termine del servizio risultavano identificate 55 persone di cui n.13 sono risultate avere precedenti di polizia.

Giada Berdini
Author: Giada Berdini

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS