Sentimenti accantonati: Nicastro deve colpire il “suo” Pontedera

SERIE C – L’attaccante della Vis Pesaro si ritroverà davanti la sua ex di lusso

Diciannove reti in 56 presenze. È il bottino realizzato da Francesco Nicastro con la maglia del Pontedera, lasciato nel mercato di gennaio dopo un anno e mezzo ricco di prodezze e soddisfazioni per approdare alla Vis Pesaro. Sabato (ore 16.15, al Benelli) il 31enne attaccante l’attaccante ritroverà per la prima volta da avversario la squadra del suo recente passato e i sentimenti per un pomeriggio dovranno essere messi da parte. Serviranno i suoi gol per riprendere la marcia interrotta a Recanati e conquistare tre punti di vitale importanza sulla strada che conduce alla salvezza. Di fronte al proprio pubblico l’esperto ariete è ancora a digiuno e non potrebbe esserci occasione migliore per sbloccarsi. Dal giorno del suo arrivo in biancorosso Nicastro ha colpito una sola volta, al debutto in casa dell’Olbia, quando la sua intenzione si rivelò determinante per sbloccare uno scontro salvezza all’insegna della tensione e dell’equilibrio. Da allora non ha più graffiato rimanendo a digiuno contro Carrarese, Virtus Entella, Gubbio, Fermana, Ancona e Recanatese, senza considerare il match contro il Pescara dove è rimasto per 90 minuti in panchina. Al fatturato realizzativo ha contribuito soprattutto Karlsson, arrivato in doppia cifra, ma è giunto il momento per Nicastro di riprendere le vecchie abitudini per rendere più atomico il reparto avanzato di Banchieri.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS