Seconda categoria, ultimi 90 minuti: mancano tanti verdetti

CALCIO – Lotte serrate in tutti i gironi. Nel raggruppamento G due capoliste a pari punti, ampi scenari in chiave playoff e play out

A 90 minuti dal termine della stagione regolare tanti i verdetti rimasti in sospeso nel campionato di Seconda categoria. Nel girone A la Falco Acqualagna seconda in classifica sarà sul campo dell’Apecchio, mentre la capolista Real Altofoglia (+3)  in casa riceve il Peglio che di fatto non ha più nulla da chiedere al campionato, ma l’Acqualagna punterà a vincere con la speranza di uno scivolone interno del Real con la consapevolezza che in caso di vittoria non ci saranno i playoff. In coda il playout sarà tra lo Schienti e la Frontonese.

Nel girone B il Cuccurano, secondo in classifica, è già alla fase finale in coda tutto da decidere per il terzultimo posto che vede tre squadre nell’arco di un punto: Isola Fano, Torre San Marco e Marottese. Nel girone C il Senigallia, seconda forza del campionato, andrà a cercare punti in casa dell’Atletico Conero già retrocesso assieme al Ponte Rio, mentre l’unico playoff molto probabilmente sarà quello tra l’Ostra Vetere e l’Ankon Dorica. Nel girone D l’Esanatoglia se la vedrà in casa contro la Cingolana per difendere il secondo posto dall’assalto dell’Argignano, con il Borghetto che attualmente si trova a 10 punti dalla seconda in classifica. In coda la Junior Jesina sarà costretta a cercare punti in casa della Serrana onde evitare di retrocedere direttamente in Terza categoria come ha già fatto il Largo Europa.

Nel girone E la capolista Vigor Montecosaro sarà sul campo del Casette d’Ete mentre, il Montecassiano a due punti dalla vetta riceve la Veregra terzultima in classifica. L’unica certezza in questo girone sono i playoff che non si disputeranno. Tutto in bilico anche nel girone F con la capolista Pollenza che sarà sul campo del Ripe San Ginesio, mentre il Sarnano a -2 dalla vetta riceve la Pennese quinta in classifica e con 10 punti di distacco. In coda tutto è possibile ma lo scontro diretto più interessante è quello tra Sefrese terzultima che riceve la visita della Palombese avanti di un punto, mentre la Vis Gualdo in casa con il San Ginesio che sarà costretto a vincere per evitare la retrocessione diretta. Nel girone G gli ultimi 90 minuti saranno decisivi per decidere chi vincerà il campionato. Real Elpidiense e Valtesino sono appaiate a 60 punti in vetta alla classifica e sfideranno rispettivamente la Corva fuori casa e la già retrocessa Real Cuprense tra le mura amiche. Un girone questo dove difficilmente ci saranno i playoff. Nel ultimo girone invece i play off ci saranno in quanto il Monteprandone quinto con un ritardo di 7n punti in casa riceverà il Porta Romana. In coda la lotta per il terzultimo posto è tra la Pro Calcio Vigor Folignano e l’Acquasanta 

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia