Screening studenti, due positivi in città

A Caldarola Epifania all’insegna dei tamponi per gli alunni di elementari e medie

La Befana a Caldarola è arrivata con caramelle, cioccolatini e tamponi per consentire a tutti i bambini delle scuole primarie e secondaria di rientrare in classe in piena sicurezza. Ad effettuare i tamponi lo stesso primo cittadino, Luca Maria Giuseppetti con la figlia Alice, entrambi farmacisti.

Una mattinata tranquilla dove i bambini e le loro famiglie hanno risposto con ordine e serenità alla chiamata dell’Amministrazione Comunale. “Dai più piccoli dobbiamo imparare tanto – ha detto il Sindaco Giuseppetti – si sono sottoposti a tampone in modo ordinato e per nulla impauriti, consapevoli che in questo modo possono tornare a scuola, tra gli amici, in piena sicurezza, la DAD è un’eventualità che dobbiamo scongiurare in tutti i modi perché è sì importante la loro salute fisica ma lo è altrettanto quella psicologia. Quindi in attesa di decisioni differenti dalla Regione o dal Governo Centrale in merito al ritorno tra i banchi del 7 gennaio, insieme ai miei amministratori ci siamo sentiti più tranquilli ad agire in questo modo in autonomia. I tamponi sono stati acquistati direttamente dal Comune ma saranno rimborsati dai fondi che la Regione Marche ha appositamente stanziato.”

Alla fine dello screening sono stati effettuati circa 135 tamponi di cui 2 risultati positivi.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS