Scivola per cento metri sul pendio innevato, muore 63 enne

La tragedia sul Monte Amandola

Si sono da poco concluse le operazioni di recupero del corpo di un uomo di 63 anni, Maurizio Matteucci, residente a Civitanova e originario di Ascoli, che nel pomeriggio di oggi è scivolato per centro metri lungo il versante est del Monte Amandola, sopra al rifugio Città di Amandola. I tecnici della stazione di Montefortino del Soccorso Alpino e Speleologico sono stati allertati dalla centrale operativa, chiamata da alcune persone presenti nella zona che avevano udito le urla dell’uomo.

Mentre l’elicottero dei Vigili del Fuoco tentava un avvicinamento reso impossibile dal sopraggiungere del buio, le squadre di terra si sono prontamente portate sul punto in cui si trovava il malcapitato ma, a causa dei molteplici urti contro rocce e vegetazione e nonostante un primo soccorso ed un successivo trasporto a valle sulla ripida pendenza, il medico del 118 non ha potuto fare altro se non constatarne il decesso. Sul posto presenti Vigili del Fuoco e Carabinieri.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana